IL ROYAL TIGHT DI CAROSI, UN NUOVO SUCCESSO OTTENUTO PUNTANDO SULLO STILE.

Quando a Roma Sposa il pubblico e la stampa hanno assistito alla presentazione di un abito così canonico, proposto dalla Sartoria Carosi in una versione in cui il british green della giacca gli conferiva uno stile decisamente personale, in molti avranno pensato ad una trovata di marketing, studiata per attirare l’attenzione sul brand ma dalle minime potenzialità commerciali.

Ma oggi, alla luce del grande interesse suscitato presso la stampa e delle tante richieste pervenute, il Royal Tight di Roberto Carosi sta dimostrando come proposte capaci di innovare il rigore di abiti tanto tradizionali, possano riscuotere grande consenso presso un pubblico maschile sempre più esigente e desideroso di non sfigurare accanto alla propria sposa il giorno delle nozze.

Almeno una volta nella propria vita, almeno il giorno del matrimonio, ogni uomo desidera provare l’emozione di indossare un abito sartoriale che ne rappresenti pienamente la personalità e lo stile.

Roberto Carosi è un autentico maestro di stile, capace di interpretare un’inclinazione all’eleganza mai eccessiva, in cui le poche concessioni fuori dai canoni sono rappresentate da particolari declinazioni cromatiche, diverse dal classico nero degli abiti da cerimonia più tradizionale, in particolare nelle tonalità del blu, dal blu navy al bluette e da particolari sartoriali in grado di differenziare le proprie creazioni dai più tradizionali degli abiti maschili, rendendole immediatamente identificabili.

Nelle ultime stagioni abbiamo assistito ad un ritorno all’eleganza più classica, al desiderio maschile di scegliere abiti per il matrimonio con un forte richiamo ai classici del passato quali smoking e tight, ma adeguatamente rivisitati. Sulla scia di questa tendenza, che ricerca le emozioni attraverso la rivisitazione dei classici dell’eleganza maschile, è nata l’idea di Roberto Carosi di affermare, nelle proprie creazioni sartoriali, la personalità di un uomo deciso, che ama la tradizione ma che vuole viverla proiettato pienamente nel proprio tempo.

In occasione dell’ultima edizione di Roma Sposa, abbiamo proposto questa assoluta novità – afferma il titolare della prestigiosa Maison Capitolina – qualcosa che potesse fare la differenza in termini di emozioni e di originalità. Da qui il desiderio di presentare, in una veste tutta nuova, il “re” degli abiti più classici e delle creazioni immortali che hanno fatto la storia dell’eleganza maschile. Abbiamo realizzato una versione “british green” del tight, con una concessione al colore della giacca, decisamente più corta, sobriamente impreziosita da dettagli bon ton come le falde a soffietto chiuse da vezzosi bottoncini. Un abito che non derogasse alle solennità del tight coat, ma che lo reinterpretasse, in chiave moderna, attraverso dettagli attuali come la cravatta regimental, in rigoroso british-style, in pendant con il colore della giacca o come il panciotto sartoriale a doppio petto sciallato in lana tasmania grigio perla o, ancora al taglio più stretto e moderno del tradizionale pantalone rigato, anch’esso in grigio perla”.

Un abito dal forte carattere, per chi vuole distinguersi, in termini di eleganza e personalità, indossando un capo unico che, per essere proposto ai giorni nostri, deve essere reso meno rigoroso attraverso l’uso di colori particolari e di dettagli moderni nei tagli, nei tessuti, pur senza rinunciare agli elementi must have dell’eleganza.

CAROSI, DAL 1937 LA SARTORIA PER UOMO A ROMA

La storia della qualità sartoriale di Carosi a Roma nasce dalla passione per tessuti, abiti, camicie su misura e tutto l’universo dell’abbigliamento maschile negli anni della Guerra, quando nasceva il primo negozio Carosi nello splendore di Largo della Fontanella Borghese, punto di riferimento per capi professionali quali livree, uniformi militari e abiti da lavoro. La realizzazione degli abiti avveniva attraverso rigorosi schemi di lavorazione sartoriale dei tessuti, per garantire fin da subito un’eccezionale vestibilità e la capacità di resistere a lungo all’usura e alle variazioni climatiche. Le tecniche artigianali utilizzate da Carosi si basano, ancora oggi, sulla conoscenza approfondita di tutti quegli strumenti che rendevano il sarto un vero specialista nel suo campo, per la soddisfazione di tutti i clienti. La qualità artigianale e sartoriale della Maison è stata sempre molto apprezzata, dai clienti e dalle grandi case produttrici di tessuti che, in passato invitavano Carosi ad esibire le nuove collezioni nei contesti più esclusivi, suscitando ammirazione ed interesse. Carosi rappresenta oggi un punto di riferimento nella sartoria a Roma per chi vuole personalizzare il proprio stile con eleganza e cura del dettaglio in soluzioni su misura ideali per estetica e vestibilità. La stessa attenzione che riserva da sempre alla scelta dei tessuti e alla qualità del loro taglio, affinché la varietà e l’alto livello delle sue proposte rimangano concorrenziali ed equilibrate all’interno dell’ampia offerta del mercato attuale. E, naturalmente, sempre privilegiando l’accoglienza cordiale ed il sorriso che accolgono i clienti non appena entrano nel mondo Carosi, per farli sentire immediatamente a proprio agio, proprio come quando indossano un abito cucito su misura per loro.

Press Office: Excelsum Publisher

Lo stile sartoriale di Carosi Moda rappresenta l’eleganza maschile nell’evento Wonderful Wedding a Villa Dino.

Le creazioni della Storica Maison Capitolina incantano la platea maschile nel delizioso Wedding Day Villa Dino.

Roberto Carosi titolare di Sartoria Carosi
Sartoria Carosi

Una limpida domenica, riscaldata da un tiepido sole, ha accolto il primo appuntamento del nuovo anno con il Wedding della Capitale, andato in scena nello splendore di Villa Dino, incantevole dimora nel cuore della Via Appia Antica.

Sartoria Carosi
Sartoria Carosi

Con l’evento Wonderful Wedding, Carla Palombi deliziosa responsabile eventi della bellissima location, ha aperto la nuova stagione del wedding con il primo dei suoi eleganti appuntamenti con i professionisti del matrimonio che ha segnato il debutto della collaborazione tra Villa Dino e la Sartoria Carosi, che ha esposto nei saloni al primo piano della struttura, le sue elegantissime creazioni, capolavori sartoriali che interpretano, in chiave attuale, i classici dell’eleganza maschile, grazie alla creatività di Roberto Carosi, maestro di stile capace di impreziosire i canonici abiti da cerimonia, con vezzosi dettagli sartoriali.

Sartoria Carosi
Sartoria Carosi

Dobbiamo avere la capacità di interpretare il gusto e la personalità di ogni sposo – afferma Roberto Carosi – esaltandone l’eleganza con piccoli dettagli, definendo insieme l’abito che rappresenti realmente la sua attitudine ed il suo stile. Per fare la differenza dobbiamo realizzare abiti eleganti ma versatili, con i quali muoversi a proprio agio dall’altare alla fine della festa. Il matrimonio è un giorno particolare che va vissuto pienamente, indossando un abito capace di abbinarsi, con la stessa eleganza, a quello della sposa, senza creare contrasti, lasciando la scena alla protagonista del matrimonio con raffinata discrezione ma catturando gli sguardi più attenti allo stile maschile grazie ai raffinati dettagli che lo rendono unico e personale”.

Sartoria Carosi

Le creazioni di Roberto Carosi hanno trovato negli eleganti spazi di Villa Dino una ambientazione espositiva ideale, sia nell’esposizione statica, elegantemente allestita all’interno della Villa, sia grazie agli eleganti modelli che hanno indossato questi abiti straordinari, posando per scatti emozionanti in compagnia delle modelle, spose per un giorno grazie ai meravigliosi capolavori sartoriali de La Vie En Blanc Atelier, prestigiosa Maison di Viale delle Milizie e storico partner della Sartoria Carosi.

Sartoria Carosi

In una rilassata e cordiale atmosfera, con un piacevole sottofondo musicale, tantissime coppie di sposi, di giornalisti e di professionisti del wedding, hanno ammirato le creazioni di Carosi e, gustando le prelibatezze gastronomiche proposte da Gourmade, hanno fissato incontri con Roberto Carosi nella sua storica sartoria di Via Capo Le Case, a due passi da piazza di Spagna, per dedicare insieme  la giusta attenzione all’abito dello sposo, spesso ritenuto un dettaglio poco importante ma, al contrario, elemento fondamentale per l’equilibrio e l’armonia della coppia nel giorno che celebra il trionfo del loro amore.

Sartoria Carosi

Press Office: Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

Nell’incanto delle atmosfere del matrimonio d’inverno di Giovanni Raspante, brilla l’eleganza degli abiti firmati La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo

Le due storiche Maison Capitoline, eccellenze del made in Italy per gli Abiti da Sposa e per l’eleganza maschile, sono state protagoniste del Training Event 2019 del famoso floral designer, realizzando le creazioni sartoriali indossate dagli sposi nel matrimonio che ha chiuso i tre giorni di formazione.

Training Event – Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli
Gli spettacolari allestimenti del Training Event 2019, evento che si è svolto al Castello di Torre Alfina, hanno confermato la creatività di Giovanni Raspante che ha mandato in scena un matrimonio fantastico, incantando con la magia di decorazioni frutto dell’onirica visione del suo talento assoluto.
Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Giovanni Raspante immagina e realizza dei temi sognanti all’interno di scenari straordinari frutto del suo grande lavoro di scouting che lo ha portato a scoprire questa spettacolare location dominata dall’algida e rigorosa eleganza degli elementi medievali, esaltati dallo stile Frozen, interpretato attraverso il ghiaccio, come elemento, ed il celeste come cromatismo dominante.

Training Event – Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli

In questo tripudio di raffinate atmosfere, solo apparentemente fredde, si inseriva perfettamente l’eleganza degli abiti realizzati da La Vie En Blanc Atelier e da Carosi Uomo per Olga ed Antonio, i due emozionatissimi sposi protagonisti del matrimonio che ha chiuso questo evento assolutamente unico.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Per questo straordinario matrimonio d’inverno Giorgia Albanese, titolare della Storica Maison di Viale delle Milizie, ha realizzato una stupenda creazione per la sposa, con uno spettacolare macramè di fiori stilizzati, una gonna di georgette in seta e due code in organza di pura seta, abbinata ad una stola di velluto con una preziosa rifinitura interna realizzata in organza in seta e mikado.

Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli

Per lo sposo Roberto Carosi, titolare dell’omonima Sartoria a pochi passi da Piazza di Spagna, ha invece realizzato un abito sartoriale in prezioso tessuto nero armaturato, in lana tasmania, con petto a lancia abbinato al gilet grigio perla in raso con papillon nello stesso colore che, con la sua rigorosa eleganza, impreziosita da sfiziosi dettagli sartoriali, ha fatto da perfetto contraltare al principesco abito della sposa.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Autentici capolavori sartoriali in perfetta sintonia con le magiche armonie realizzate da Giovanni Raspante, coadiuvato nella realizzazione dell’evento dalla Wedding Planner Anita Galafate, che hanno esaltato la bellezza di questo capolavoro medievale attraverso una suggestiva illuminazione e sognanti allestimenti di grandissimo effetto scenico, combinando le mille sfumature del colore non colore, il bianco etereo ed algido, con diverse nuances di verdi variegati, naturali e sbiancati.

Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli

Scenografici anche gli spettacolari candelabri bianchi, disegnati e realizzati per l’occasione, sui quali sono state applicate le installazioni di fiori sbiancati e raffinate cadute di tessuti che creavano un effetto inconsueto che ha trasmesso grandi vibrazioni emotive.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Atmosfere straordinarie in cui brillavano, per eleganza, gli elementi di wedding stationery armonizzati grazie al prezioso lavoro di Monica Palmieri, wedding planner che ha coinvolto le due Maison tra i prestigiosi partner che hanno contribuito alla perfetta riuscita di questo straordinario evento, magistralmente immortalato negli scatti di Antonio Carneroli, che hanno catturato le emozioni di Olga avvolta dalla maestà del suo abito sartoriale firmato La Vie En Blanc Atelier, elegantissimo ma caldo e confortevole come si addice ad una sposa d’inverno, che ha coronato il suo sogno d’amore accanto ad Antonio, il suo impeccabile sposo, perfettamente a proprio agio nel suo abito sartoriale firmato Carosi Uomo.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Un matrimonio da sogno, nella magia delle eteree ambientazioni realizzate da Giovanni, autentico visionario del wedding. Un evento che ha segnato un nuovo successo nello strepitoso percorso de La Vie En Blanc Atelier e di Carosi Uomo, storiche eccellenze del made in Italy, in costante crescita.

Press Office Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

Eleganza e tradizione sartoriale. Carosi Royal Tight è il nuovo “must have” per gli sposi e le cerimonie più esclusive

Ogni uomo, almeno una volta nella propria vita, dovrebbe provare l’emozione di indossare un abito sartoriale che rappresenti il vertice dell’eleganza maschile. Nelle ultime stagioni abbiamo assistito ad un ritorno all’eleganza più classica, al desiderio di scegliere abiti per il matrimonio con un forte richiamo ai classici del passato quali smoking e tight, adeguatamente rivisitati. Una tendenza che si è andata imponendo con forza è lo smoking, che nonostante sia un abito da indossare rigorosamente per eventi serali o cene di gala, si è andato affermando soprattutto in declinazioni cromatiche diverse dal classico nero, in particolare nelle tonalità del blu, dal blu navy al bluette, con modelli dai particolari sartoriali in grado di differenziarsi dal più tradizionale degli abiti maschili. Sulla scia di questa tendenza che ricerca le emozioni attraverso la rivisitazione in chiave moderna dei classici dell’eleganza maschile, nasce la nuova linea Carosi che afferma la personalità di un uomo deciso, che ama la sartoria tradizionale ma che vuole viverla proiettato pienamente nel proprio tempo. “Abbiamo deciso di presentare in occasione di Roma Sposa 2019, una assoluta novità per la stagione 2020 – afferma Roberto Carosi, titolare della prestigiosa Maison, custode della tradizione sartoriale italiana con i suoi 82 anni di storia nel cuore di Roma – qualcosa che possa fare la differenza in termini di emozioni, di originalità, che appartenga alla solennità ma che rimandi alla storia e alla tradizione soprattutto per chi, come noi, la custodisce gelosamente e la rappresenta nelle proprie creazioni. Da qui il desiderio di presentare, in una veste tutta nuova, il “re” degli abiti più classici e delle creazioni immortali che hanno fatto la storia dell’eleganza maschile: il tight”.

Il Tight è un “morning coat”, un abito da giorno spezzato che prende il nome dal termine inglese tight coat, o giacca attillata.  Presenta le caratteristiche falde posteriori a coda e va indossato con gilet doppiopetto con collo a scialle, camicia candida e cravatta larga ed è l’abito elegante per antonomasia, per la cerimonia o per il matrimonio più formale, simbolo di un’eleganza d’altri tempi, testimone di cultura e savoir faire.  Un abito dal forte carattere, per chi vuole distinguersi, in termini di eleganza e personalità, indossando un capo unico che, per essere proposto ai giorni nostri, deve essere reso meno rigoroso attraverso l’uso di colori particolari e di dettagli moderni nei tagli, nei tessuti, pur senza rinunciare agli elementi must have dell’eleganza.

Nasce così il nuovo concept Carosi Royal Tight, che verrà presentato in esclusiva in occasione di Roma Sposa, alla Nuvola di Fuksas dal 3 al 6 ottobre 2019. Una  proposta davvero innovativa, un tight rivisitato in chiave anglosassone non solo nel colore – proposto in un elegantissimo british racing green – ma anche nella sartorialità del modello, con la giacca decisamente più corta e con le falde a soffietto chiuse da vezzosi bottoncini, dettaglio decisamente bon ton, abbinata ad una cravatta rigata in stile regimental, anch’essa in rigoroso british-style, ed al panciotto sartoriale nel modello a doppio petto sciallato in lana tasmania grigio perla, ed al tradizionale pantalone rigato, con un taglio più stretto e moderno, anch’esso in grigio perla.

Una raffinata versione di un abito estremamente classico in cui i particolari sartoriali, gli abbinamenti e le nuance dei colori fanno la differenza, riaccendendo la passione per questo tipo di abito negli uomini che cercano un outfit che renda il loro matrimonio un momento davvero indimenticabile. Accanto a questa novità assoluta, che può essere realizzata anche nelle tonalità del blu, la collezione 2020 di Carosi prevede sempre la presenza di abiti nelle sfumature del colore che è stato l’autentico protagonista delle creazioni della Maison Capitolina, che propone le mille sfumature del blu per i suoi modelli più classici, soluzioni eleganti ma meno impegnative  in stile demi-tigh, con giacche molto aperte, tipo tight ma più corte, anche con revers a lancia o sciallati, in seta, per conferire all’outfit un effetto ancora più formale, ammorbidito da particolari come gli spacchetti sartoriali  a soffietto o  i cugni posteriori che conferiscono un “fit” più marcato ed attuale ad abiti proposti anche in versione più vezzosa ed originale, con il collo in stile camicia diplomatica. Una proposta decisamente più fresca nell’immagine, una collezione che, rivisitando modelli di tradizione, mantiene sempre il focus sulla sartorialità dei capi, ricercando la massima eleganza in linea, però, con la sobrietà che contraddistingue da sempre la Maison Carosi.

CAROSI, DAL 1937 LA SARTORIA PER UOMO A ROMA

La storia della qualità sartoriale di Carosi a Roma nasce dalla passione per tessuti, abiti, camicie su misura e tutto l’universo dell’abbigliamento maschile negli anni della Guerra, quando nasceva il primo negozio Carosi nello splendore di Largo della Fontanella Borghese, punto di riferimento per capi professionali quali livree, uniformi militari e abiti da lavoro. La realizzazione degli abiti avveniva attraverso rigorosi schemi di lavorazione sartoriale dei tessuti, per garantire fin da subito un’eccezionale vestibilità e la capacità di resistere a lungo all’usura e alle variazioni climatiche. Le tecniche artigianali utilizzate da Carosi si basano, ancora oggi, sulla conoscenza approfondita di tutti quegli strumenti che rendevano il sarto un vero specialista nel suo campo, per la soddisfazione di tutti i clienti. La qualità artigianale e sartoriale della Maison è stata sempre molto apprezzata, dai clienti e dalle grandi case produttrici di tessuti che, in passato invitavano Carosi ad esibire le nuove collezioni nei contesti più esclusivi, suscitando ammirazione ed interesse. Carosi rappresenta oggi un punto di riferimento nella sartoria a Roma per chi vuole personalizzare il proprio stile con eleganza e cura del dettaglio in soluzioni su misura ideali per estetica e vestibilità. La stessa attenzione che riserva da sempre alla scelta dei tessuti e alla qualità del loro taglio, affinché la varietà e l’alto livello delle sue proposte rimangano concorrenziali ed equilibrate all’interno dell’ampia offerta del mercato attuale. E, naturalmente, sempre privilegiando l’accoglienza cordiale ed il sorriso che accolgono i clienti non appena entrano nel mondo Carosi, per farli sentire immediatamente a proprio agio, proprio come quando indossano un abito cucito su misura per loro.

 

Alla Tenuta La Tacita la moda italiana di Carosi Uomo e La Vie En Blanc Atelier nel Meet Up tra Wedding Planner

Le due Maison Capitoline, splendide eccellenze del Made in Italy nella moda sposi, partner esclusivi dell’importante meeting tra i professionisti del wedding alla Tenuta La Tacita.

Carosi Uomo – Ph. Chris Milo

Una giornata fortemente voluta da Monica Indaco, per dare seguito al successo riscosso dalla sua recente “Wedding Night” per proporre, ad un selezionatissimo gruppo di professionisti del wedding, un meet up dedicato al business nel settore del wedding, per intrecciare proficue relazioni e contatti, nella rilassata atmosfera primaverile della Tenuta.

Carosi Uomo – Ph. Chris Milo

Il grande chef stellato Antonio Sciullo, storico docente dei corsi professionali di “A Tavola con lo Chef”, ha potuto proporre ai selezionati ospiti un delizioso menù di degustazione servito nello splendido roseto Vacunae Rosae, seguito da una irresistibile proposta di dolci nella spettacolare Limonaia della Tenuta. Ma protagoniste assolute di questa giornata sono state le creazioni maschili proposte da Roberto Carosi dell’omonima Maison Carosi Uomo, autentico tempio dell’eleganza maschile nel cuore di Roma, in Via Capo Le Case, a pochi passi da Piazza di Spagna, accompagnate dagli splendidi abiti da sposa de La Vie En Blanc Atelier, splendida realtà in continua ascesa sotto la guida di Giorgia Albanese a via delle Milizie, in zona Prati.

Carosi Uomo – La Vie En Blanc Atelier – Ph. Chris Milo

 “Per l’uomo che ama distinguersi con un tocco di personalità, pur nella formalità di abiti dai tagli eleganti e classici, abbiamo pensato a tessuti freschi e leggeri, per giacche dai disegni più classici, semplici e sottili, come i completi gessati dai classici rever, fino ad abiti spezzati con giacche quadrettate dove i contrasti cromatici firmano, con un’interpretazione stilistica decisamente personale, abiti dall’immediata riconoscibilità” – afferma Roberto Carosi mostrando una deliziosa giacca in lana leggera con delicati quadri color corallo su fondo blu –  “Ma anche negli abiti per lo sposo della nuova stagione abbiamo proposto il colore, con le variazioni del blu, dal navy al blu notte, su tagli classici reinterpretati, in chiave moderna, attraverso dettagli sartoriali come i doppi spacchi posteriori ad alleggerire giacche modernamente slim, con rever leggeri ad esaltarne la leggerezza delle linee” – prosegue Roberto Carosi, mostrandoci un abito demi tight blu di grande eleganza, con revers lucidi, dettaglio che ritroviamo anche nel gilet dal collo sciallato. Abiti capaci di vestire, con tessuti freschi ma di grande qualità, uno sposo giovane e moderno, degno compagno della sposa vestita da La Vie En Blanc Atelier che ha proposto, in questa bucolica occasione, due soluzioni per interpretare la freschezza di una donna decisa o romantica, scegliendo un seducente abito corto, con corpetto in pizzo rebrodé e gonna in prezioso tulle di organza in seta, o un classico abito lungo, completamente ricamato, alleggerito da maniche e dettagli in un leggerissimo tulle, per un effetto di grande eleganza e raffinato romanticismo.

Carosi Uomo – La Vie En Blanc Atelier – Ph. Chris Milo

Le tantissime wedding planner presenti, tra le quali Barbara Vissani, Erika Morgera, Valentina Melini, Alessandra Marrone, Monica Palmieri, Alda Maria Ariani Botto e la titolare di Gourmade, Anna Zizza, nuova realtà del catering, hanno enormemente apprezzato le proposte delle due Maison, assurte ormai al ruolo di partner per la moda sposi delle più grandi professioniste della scena wedding nazionale.

Ph. Chris Milo

Press Office

Max Press

All’Antico Borgo di Sutri un nuovo successo per La Vie En Blanc Atelier

Le creazioni della Maison Capitolina, eccellenza della moda per la sposa, protagonista, insieme a Carosi Uomo, dell’elegante appuntamento con il Wedding che annuncia la primavera.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo

 

La Tuscia, terra forte di tradizioni, conserva intatto il proprio spirito antico e continua a raccontare storie che parlano di luoghi magici, borghi incantati e natura incontaminata.

L’Antico Borgo di Sutri, gestito da Federico Fortin, ne è una forte testimonianza, un luogo simbolico in cui si respira, in una atmosfera di raffinata eleganza, la grande tradizione di storia e di arte di questo splendido territorio. Gli edifici attuali, seppure realizzati nelle architetture più moderne, rappresentano un omaggio alla storia della Tuscia ed alla profonda tradizione locale. Una straordinaria location immersa nel verde che offre innumerevoli soluzioni per l’organizzazione di eventi e matrimoni, in un ambiente accogliente e raffinato, grazie alla collaborazione con i migliori professionisti del wedding tra i quali Valentina Melini, la brillante wedding planner che ha coordinato le attività di questo delizioso Open Day, andato in scena Sabato 16 marzo 2019. Un evento in cui la nuova stagione era l’elemento dominante, a partire dagli scenografici allestimenti floreali curati da Paola Rossi & Elisa Costantini che hanno portato un anticipo di primavera al Borgo di Sutri, luogo ideale per celebrare i matrimoni potendo accogliere, in un’unica location, tutti i momenti delle nozze, dalla cerimonia al ricevimento.

LA VIE EN BLANC ATELIER (2)
Abito La Vie En Blanc Atelier

Allietate dalla musica del Quartetto Sharareh, l’elegante formazione di archi tutta al femminile, le numerose coppie di sposi hanno ammirato gli splendidi abiti della Spring Capsule Collection realizzata da La Vie En Blanc Atelier, un vero e proprio inno alla primavera, con tessuti colorati floreali nelle sfumature del verde al lilla, soffici tulle e ricami di fiori su basi di organze che sfumano dal bianco al cipria con incastonature di margherite nella stessa nuance in un esuberante tripudio di fiori capace di donare leggerezza e colore che ritroviamo anche nei preziosi decori dipinti a mano che tracciano seducenti sfumature di colore sulle pregiate sete di questi abiti pensati per una sposa fresca e giovane. Giorgia Albanese, terza generazione di donne ed imprenditrici nella moda, è la giovane e brillante titolare de La Vie En Blanc Atelier, affermata realtà Capitolina nel quartiere Prati, vicino Piazza Mazzini che ha voluto proporre queste creazioni alle giovani spose, simbolo di eleganza e leggerezza, un omaggio alla primavera, stagione della rinascita della natura, capace di esaltare la bellezza femminile.

LA VIE EN BLANC ATELIER (1)

Ad accompagnare le soffici ed eteree creazioni per la sposa de La Vie En Blanc Atelier, troviamo l’eleganza sartoriale degli abiti per lo sposo proposti da Carosi Uomo, Maison  maschile di  Via Capo Le Case, a due passi da Piazza di Spagna, magistralmente diretta da Roberto Carosi, che propone un’eleganza canonica interpretata in chiave fashion, attraverso personalizzazioni moderne e dettagli di stile sartoriale, per uno sposo moderno, attento ai canoni di un’eleganza maschile, che non perda di vista le ultime tendenze. Tra i partner presenti il wedding photographer Girolamo Monteleone e la make-up & hair stylist Simona Augieri.

www.lavieenblanc.it

Press Office

Max Press

Le eleganti suggestioni della “Wedding Night” accendono di emozioni la notte de La Tacita

Tra i protagonisti della prestigiosa serata dedicata al wedding, La Vie en Blanc Atelier e Carosi Uomo, esclusivi rappresentanti dell’eleganza sartoriale per gli sposi.

Monica Indaco, Event Manager della Tenuta La Tacita, indossa una creazione La Vie En Blanc Atelier

Sabato 9 marzo 2019 la Tenuta La Tacita Country Weddings, luogo incantevole e cornice perfetta per matrimoni ed eventi, è stato impareggiabile teatro di “Wedding Night”, un evento straordinario ed un imperdibile appuntamento per i futuri sposi, la stampa e gli operatori del wedding che hanno accolto con entusiasmo l’invito di Monica Indaco, elegante manager di questa impareggiabile struttura, e della special guest della serata, la famosa wedding planner Roberta Torresan che ha raccolto intorno a se molti tra i più importanti professionisti del dorato mondo del wedding, tra i quali Paola Canale, Barbara Vissani, Giovanni Raspante, Monica Palmieri e Iosmani Nardin, proponendo per loro, e per gli altri numerosi ospiti, un graditissimo Golden Dress Code. Monica Indaco e Roberta Torresan lo hanno interpretato al meglio grazie alle due elegantissime creazioni realizzate per loro da La Vie En Blanc Atelier ed indossate per l’occasione.

Da sx la Wedding Planner Roberta Torresan e Monica Indaco. Entrambe indossano una creazione La Vie En Blanc Atelier
Roberta Torresan

Situata nella Sabina, tra Roma e Rieti, questa maestosa Tenuta distribuita su più location, immersa in un paesaggio superbo di 130 ettari, offre una proposta unica nel panorama del wedding italiano, con una diversità di ambientazioni tale da soddisfare ogni richiesta da parte degli sposi più esigenti o delle wedding planner più creative.

La Tacita
La Tacita
Da sx Daniela di Francesco, il Prof. Mece proprietario della Tenuta La Tacita, Roberta Torresan, Giorgia Albanese

Protagoniste principali di questa riuscitissima Wedding Night, che ha accolto i numerosi ospiti con una raffinata cena placée, sono state la preziosa eleganza delle creazioni sposa de La Vie en Blanc Atelier e l’artigianalità degli abiti per lo sposo di Carosi Uomo. In un sobrio e ricercato défilé le proposte maschili e femminili, pensate per gli sposi della nuova stagione, si sono alternate fino a fondersi in suggestive uscite di coppia, quasi a suggerire raffinati abbinamenti tra i sognanti abiti da sposa e le eleganti costruzioni sartoriali maschili.

Abiti La Vie en Blanc Atelier – Sartoria Carosi
Da sx Daniela di Francesco, Roberto Carosi, Giorgia Albanese
Da sx Roberta Torresan, Giorgia Albanese

La grande novità per la sposa del 2019 è il wedding white smoking in mikado di seta e duchesse. Giorgia Albanese, che rappresenta la terza generazione di donne ed imprenditrici nella moda, è la giovane e brillante titolare de La Vie En Blanc Atelier, affermata realtà Capitolina nel quartiere Prati, a due passi da Piazza Mazzini. “Uno smoking bianco pensato per una sposa dalla grande personalità” afferma Giorgia, “una donna capace di distinguersi con un’eleganza non convenzionale, preziosa chicca da affiancare alle più tradizionali ed iconiche costruzioni sartoriali della nostra Maison, da quelle più morbide a quelle più strutturate, dai romantici pizzi rebrodè e macramè, fino all’uso di tessuti frutto di una attenta ricerca come i preziosi broccati in color oro o al sapiente uso di seducenti sfumature di colori con i quali, dal rosa al grigio, dipingiamo a mano, su pregiate sete, preziosi motivi floreali, per decorare abiti artistici, pensati per una sposa fresca e giovane”.

Monica Indaco, Roberto Carosi, Giorgia Albanese

Le nuove tendenze proposte per lo sposo del 2019 da Roberto Carosi, titolare dell’0monima Maison di Piazza di Spagna, in Via Capo Le Case, prevedono uno stile Fashion & Formal, sinonimo di un’eleganza canonica ma, allo stesso tempo, attuale, interpretata attraverso personalizzazioni moderne e dettagli di stile sartoriale, a tracciare una linea di abiti morning & evening capace di vestire uno sposo moderno ma attento ai canoni di un’eleganza maschile che non perda di vista le ultime tendenze. Abiti leggermente più corti e con revers classici, nelle tonalità del blu – autentico must have maschile della stagione – o nei più classici nero e grigio scuro, con tagli ad uno o due bottoni, completi di gilet coordinato, nello stesso tessuto dell’abito oppure a contrasto, dalla tinta unita in grigio perla ai micro disegni o piccole fantasie, sempre realizzati in pura seta. Abiti ad un petto e con revers stretti, con un fit più fashion o a doppio petto o con revers a lancia, per un classico tutto italiano, realizzati con tessuti di altissima qualità, fino ai più eleganti tight e demi-tight, che richiamano l’eleganza dello stile British, con giacche anche leggermente sciancrate, per esaltare la silhouette, in versione classica con pantalone rigato, giacca antracite e gilet abbinato, ma anche abiti monocolore, per sposi con un orientamento più moderno e contemporaneo.

Monica Indaco, Roberto Carosi
Da sx Monica Indaco- Erika Gottardi
Da sx Erika Gottardi, Roberta Torresan, Giorgia Albanese, Monica Indaco

Importantissimi i partner che, con il loro contributo, hanno reso speciale questa entusiasmante Wedding Night. Grandi professionisti del settore come Claudio Berrettoni e Gabriele Imbimbo che, insieme ad Eventecnica, hanno creato coinvolgenti scenografie luminose capaci di  esaltare i contributi di Latini Design con le sue raffinate mise en place, dello Scatolificio Venturi con le eleganti gift box, di Fenix Bartendering che ha proposto gustosissimi cocktail, della Sartoria Floreale e de La Bottega del Fiore che hanno creato gli scenografici allestimenti floreali, di Luce Pura Wedding che ha realizzato le foto ed i video della serata allietata dall’intrattenimento musicale di Music Wedding Rome, di HM Eventi che ha curato l’animazione per più piccoli, di Sugar che ha deliziato i palati con un gustoso Candy Buffet, di Party Photo Boot e Art Service & More che hanno proposto divertenti momenti di intrattenimento, di Simone Amaro, il brillante look maker che ha curato l’immagine delle protagoniste della serata, di Wedding Stationery Italy che ha realizzato gli inviti, di Courtesy Travel Tour Operator con le sue accattivanti proposte per la luna di miele e di Casciani Fireworks, che ha chiuso l’evento regalando agli ospiti il coinvolgente spettacolo pirotecnico illuminando questa notte dedicata al wedding, che ha fatto sognare gli sposi in un luogo incantevole in cui è facile innamorarsi.

Roberta Torresan, Simone Amaro

Press Office

Max Press