La Vie En Blanc Atelier protagonista del gala party “La Grande Bellezza”, che ha chiuso al meglio i tre giorni dell’evento formativo “The Destiny of Weddding”

L’Atelier di Alta Moda, al vertice per la moda sposa nella Capitale, ha vestito le protagoniste della serata che ha suggellato il successo dell’evento The Destiny of Wedding, realizzato a Roma da Veronica Tasciotti Amati.

La sposa indossa una creazione de La vie En Blanc Atelier – Ph. Whitelife Studio

Un successo dietro l’altro per la Maison Romana che, sotto la brillante conduzione di Giorgia Albanese, coadiuvata dalla fashion designer Daniela di Francesco, conquista il panorama dell’haute couture capitolina e si attesta nella posizione di leader non solo nella moda sposa, ma anche nell’eleganza preziosa di abiti da red carpet.

La sposa indossa una creazione de La vie En Blanc Atelier – Ph. Whitelife Studio
La sposa indossa una creazione de La vie En Blanc Atelier – Ph. Diego Montano
La sposa indossa una creazione de La vie En Blanc Atelier – Ph. Whitelife Studio

Il Gala Party “La Grande Bellezza”, andato in scena all’Hotel Savoy nella serata di mercoledì 6 novembre 2019, ha dimostrato questa innata attitudine dell’Atelier di Viale delle Milizie ad impreziosire la personalità e la bellezza di donne straordinarie, attraverso abiti da sogno, degni dei più prestigiosi palcoscenici mondiali.

Veronica Amati Destination Wedding Planner e sinologa indossa una creazione su misura de La Vie En Blanc Atelier

È stata proprio Veronica Tasciotti Amati, padrona di casa di questa splendida serata, a dare il via all’ideale defilè de La Vie En Blanc Atelier, indossando uno straordinario abito rosso, screziato in oro, composto da una gonna in matelassé, con coda in duchesse di seta e bustino in oro satinato che sfuma al bordeaux, rifinito da una blusa in pizzo rosso rebrodato, su una base di organza nera. La sinologa ha accolto gli ospiti all’ingresso dell’hotel, vestita del colore più glamour che costituiva l’elemento del dress code per gli invitati. Tra i numerosi ospiti presenti, oltre a prestigiosi protagonisti della scena wedding nazionale, molti imprenditori e diversi giornalisti accorsi per questo evento che vedeva protagonista la musica della band che ha coinvolto con i ritmi travolgenti delle sue straordinarie esecuzioni live.

Da sx Barbara Vissani, Veronica Amati, Natalia Kulikova – indossano creazioni su misura de La Vie En Blanc Atelier. Diego Montano

A posare per i fotografi, la bellissima wedding planner russa Natalia Kulikova, vestita dalla Maison Capitolina che per lei ha realizzato un raffinato abito in pizzo macramè, ricamato e rebrodato, su una base di cadì in seta, impreziosito da un fiocco di georgette in seta rossa.

Barbara Vissani Destination Wedding Planner & Designer indossa una creazione su misura de La Vie En Blanc Atelier Ph. Diego Montano

Tra le prime ad arrivare, Barbara Vissani, nota wedding ed event designer che ha rubato la scena dei fotografi, sempre vestita da La Vie En Blanc Atelier. Per lei la stilista ha disegnato un lungo abito a sirena in duchesse di seta rossa, con una elegante scollatura capace di esaltare la bellezza e il fascino di Barbara.

Erika Gottardi – Direttore Woman & Bride – indossa una creazione su misura de La Vie EnBlanc Atelier – Ph. Diego Montano

Tra tanti abiti rossi un’eccezione in nero l’abito realizzato da La Vie En Blanc Atelier per Erika Gottardi. La direttrice di Woman & Bride, che ha moderato la presentazione del programma di formazione The Destiny of Wedding, ha impreziosito con una piuma rossa uno straordinario abito con base di mikado nero e gonna di pizzo italiano rebrodato su organza di seta nera.

La sposa indossa una creazione de La vie En Blanc Atelier – Ph. Whitelife Studio

A coronamento della partnership tra la Maison capitolina e l’evento realizzato da Veronica Amati, è giunto l’abito indossato dalla sposa russa protagonista dell’autentico destination wedding, realizzato al termine delle giornate di formazione a Palazzo Brancaccio. La sposa ha scelto due abiti tra i bozzetti disegnati per lei da La Vie En Blanc Atelier, che li ha realizzati su misura per l’occasione. Il primo è un delizioso abitino bianco corto, in pizzo delle industrie tessili di Como, con base, cinta a fiocco di raso in seta. Il secondo abito, lungo, è un autentico capolavoro sartoriale in tulle mano seta, arricchito da preziosi ricami realizzati ed incastonati a mamo, con pizzo italiano ricamato, impreziosito da un velo lungo oltre sette metri, anch’esso di impalpabile tulle mano seta. Una nuova affermazione per l’Atelier Capitolino che si conferma al vertice della creatività per le spose internazionali più esigenti, autentico protagonista del destination wedding italiano.

Press Office Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

Trionfo per Veronica Amati nel Party “La Grande Bellezza” che ha sancito, all’Hotel Savoy di Roma, il grande successo di The Destiny of Wedding

Un vero matrimonio internazionale organizzato a Palazzo Brancaccio ha evidenziato il grande lavoro ed il sacrificio di una professione che non è solo immagine, decori e scatti fotografici per i social.
Veronica Amati con i docenti 
Veronica Amati Destination Wedding Planner indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier

Si chiudono con un bilancio estremamente positivo le giornate del percorso formativo di The Destiny of Wedding ideato e realizzato a Roma da Veronica Tasciotti Amati, sinologa e brillante destination wedding planner che ha fortemente voluto questo innovativo progetto di formazione specialistica.

La sposa indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier – lo sposo indossa un completo di Sartoria Carosi 
Veronica Amati con i docenti

A Palazzo Brancaccio ha riunito esperti di altissimo profilo che, da anni, organizzano e gestiscono matrimoni di sposi stranieri in Italia, con l’obiettivo di formare e certificare professionisti del wedding, italiano ed internazionale. Tra loro, a testimoniare il taglio universitario della formazione voluta da Veronica Amati, la dr.ssa Susanna Mensitieri, coordinatrice del master universitario in turismo e territorio dell’Università Luiss Guido Carli, attenta all’importanza della corretta gestione dei vari aspetti che coinvolgono i territori turisticamente vocati al fenomeno del Destination Wedding, come da tempo sostenuto da un’altra importante docente come Bianca Trusiani, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico di Buy Wedding in Italy che ha ribadito l’importanza del Wedding Travel Coordinator nuova figura di esperto nel turismo. Spiccate competenze nel settore del wedding i corsisti le hanno apprese dal famoso wedding planner londinese Bruce Russell, dal floral designer Robert Chaar, autore delle scenografie floreali dei matrimoni reali in medio oriente e dalle italianissime e competenti Barbara Vissani, nota wedding designer e Sonia Luongo, brillante floral designer.

La Destination Wedding Planner Barbara Vissani indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier – Ph. Diego Montano
Veronica Amati Destination Wedding Planner indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier

Natalia Kulikova, presidente della Wedding Academy (partner del progetto “The Destiny of Wedding”) ha tenuto un’interessante lezione dal tema: “Destination wedding in the Russian culture”. Un progetto estremamente qualificato quindi, che si è avvalso anche della collaborazione con Clara Trama, Presidente dell’Associazione Italiana Wedding Planner che ha costituito un tavolo tecnico in UNI per rispondere al bisogno di creare un riconoscimento ed una certificazione per le professioni di Wedding Planner e Destination Wedding Planner. Grazie a questa partnership, alla fine del percorso formativo, sono stati erogati ai corsisti importanti crediti formativi per il conseguimento della Certificazione di una professione tanto ambita ma che vive, nell’immaginario collettivo, di un’immagine tutta lustrini e paillettes che non corrisponde alla realtà. “Per svolgere questa professione occorre disporre di una preparazione straordinaria, frutto di una continua formazione e di un costante aggiornamento, senza mai perdere di vista le peculiarità del proprio ruolo.” – afferma Veronica Amati al termine dello straordinario party a tema “La Grande Bellezza” che ha mandato in scena all’Hotel Savoy a conclusione delle giornate di formazione e prima della realizzazione del meraviglioso real destination wedding  del giorno successivo a Palazzo Brancaccio.

Veronica Amati, Bruce Russel – Veronica indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier

Natalia Kulikova si è occupata di selezionare la coppia russa per cui ha creato il concept, coordinato le riprese fotografiche e video e il giorno dell’evento pianificato e organizzato insieme al team di Veronica Amati per concludere il progetto “The Destiny of Wedding”.

Veronica Amati e Natalia Kulikova indossano le creazioni de La Vie En Blanc Atelier
Veronica Amati Destination Wedding Planner indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier

Eccellenze Italiane quelle che hanno vestito gli sposi nella giornata finale ed alcuni dei protagonisti della serata finale al Savoy. La Maison capitolina La Vie En Blanc Atelier ha realizzato due creazioni per la sposa, l’abito per l’elegantissimo gala dinner a tema “La grande bellezza” ed il romantico abito da sposa, interpretando poi anche il “red dress code” con meravigliosi abiti rossi realizzati per Veronica Amati, Natalia Kulikova e Barbara Vissani. La Sartoria Carosi, oltre a realizzare l’elegantissimo abito indossato dallo sposo, ha vestito il wedding planner Bruce Russel per l’evento “La Grande Bellezza”.

La sposa indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier – lo sposo indossa un completo di Sartoria Carosi

 “L’emozione di raccogliere l’applauso per il successo di una manifestazione importante ed articolata come questa, che coinvolge decine di interlocutori da coordinare e gestire, è solo il momento al vertice di un grande lavoro che richiede sacrificio, applicazione ed abnegazione. Una professione che deve essere svolta con passione ed entusiasmo ma che costa anche tante notti insonni, innumerevoli ore passate al computer e al telefono, tanto lavoro manuale, impegno e pressione che difficilmente si possono immaginare. Credere di ridurre tutto alle foto sul red carpet, indossando abiti firmati per i fans dei social è il peggiore errore che un’aspirante professionista del destination wedding possa commettere. Nell’organizzazione di un matrimonio bisogna saper essere presenti ma invisibili, con la consapevolezza di aver realizzato, grazie alla propria professionalità, il meraviglioso scenario dedicato ai veri protagonisti, quegli sposi che hanno commissionato il lavoro, sapendo vivere questo momento dietro le quinte, con la soddisfazione di aver regalato un sorriso ad una coppia che si è affidata alla nostra professionalità”, conclude Veronica Amati.

La sposa indossa una creazione de La Vie En Blanc Atelier
Veronica Amati con i docenti
Veronica Amati con i docenti

Press Office Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

Producer:

Veronica Amati Destination Wedding Planner e Sinologa

Russian Wedding Expert:

Natalia Kulikova direttrice del Magazine Just Married destination wedding planner e Presidente di NK Wedding Academy

Institutional Partners:

Palazzo Brancaccio

Università Luiss Guido Carli

Buy Wedding in Italy

Special Guest:

Bruce Russell

Robert Chaar (Casa del Flora)

Clara Trama

Partners:

Filmmaster Events

Hotel Savoy Roma

Élan Artists

Barbara Vissani

Sonia Luongo

Lucia Simeone

Whitelife Studio

Wedding and Travel

I.W.P. – Associazione Italiana Wedding Planner

Just 4 Wedding

Eventi Lab

Wedding Solution

Italian Wedding Design

Zingone at the Wedding

Officine Ti.To.

Manuela Melillo Make up sposa Roma

Wedding Live

Sponsors:

W.P.A. – International Wedding Planner Association

La Vie en Blanc Atelier

Carosi Moda

Whitelife Studio

Fratelli Ghisu Autonoleggi

Pour Events Open bar

Capuano Gioielleria

ATWC

Micol Funaro

Media Partners:

JM Just Married

Progress Viaggi

Woman & Bride

Tutors:

Veronica Amati: Destination Wedding Planner in Italy

Website veronicaamati.com

Instagram veronica_amati_wp

Facebook Veronica Amati Wedding Planner, party designer and more

Bruce Russell: Destination Wedding Planner from London

Website bybrucerussell.com

Instagram bybrucerussell

Facebook Bruce Russell- Weddings Experiences Destinations

Natalia Kulikova: Destination Wedding Planner from Russia

Website wedding-academy.ru

Instagram Nata_kulikova

Facebook Natalia Kulikova Weddings

Robert Chaar: Floral and Event Designer from Lebanon

Website casadelflora.info

Instagram casadelflora

Facebook Casa Del Flora

Bianca Trusiani: Destination Wedding Consultant and Strategist

Website weddingandtravel.it

Instagram biancatrusiani

Facebook Bianca Trusiani

Barbara Vissani: Event and Wedding Designer

Website barbaravissani.it

Instagram Barbara Vissani Official

Facebook Barbara Vissani Design

Clara Trama: Wedding Planner

Website claratramaweddingplanner.it

Instagram Clara Trama Wedding Planner

Facebook Clara Trama

Sonia Luongo: Events & Flower Designer

Website sonialuongo.it

Instagram sonialuongosl

Facebook Sonia Luongo

Emanuele Usai: Creative Director and Digital Strategist

Instagram Emanuele Elo Usai

Facebook Emanuele Elo Usai

Anthea Sanna: Architect, Travel and Lifestyle Italian Blogger, Beauty reporter x Glamour.it

Website antheafashion.com

Instagram Anthea’s Fashion

Facebook Anthea Sanna

THE DESTINY OF WEDDING

T. +30 351 8078094

info@thedestinyofwedding.comwww.thedestinyofwedding.com

 

 

 

Abiti, fiori, mise en place, musica, cadeaux e un delizioso cocktail. Botanic Trend Setter emoziona le spose di Roma nell’incanto di Villa di Fiorano

Giungere a Villa di Fiorano è di per sé un’esperienza estremamente appagante. Come in una ascesa verso la bellezza, bisogna percorrere lentamente la via Appia Antica, nel silenzio che fa risuonare i passi sulle orme della storia, in un’atmosfera magica che coinvolge ed emoziona. Mentre il sole, dardeggiando placido, tramonta tra i pini, avvolgendoci nel suo caldo abbraccio, colorando d’arancio il selciato, gli alberi, i prati ed il cielo, si entra nella splendida proprietà, accolti da una distesa verde in cui lo sguardo si perde e il cuore si scalda. Così, in questa rilassante e calda atmosfera, tantissime coppie di futuri sposi, giornalisti e professionisti del settore wedding si sono ritrovati, domenica 13 ottobre 2019 a Villa di Fiorano – storica dimora disegnata dall’Architetto Buzzi, oggi di proprietà di Albiera, Allegra ed Alessia Antinori, immersa in 4 ettari di giardino adiacente al Parco Archeologico dell’Appia Antica per Botanic Trend Setter, il primo di una serie di prestigiosi appuntamenti con l’arte di organizzare il matrimonio prefetto, ideati da Blumé Event Consultants, in collaborazione con la celebre Wedding Planner & Event Designer Barbara Vissani.

Barbara Vissani

La brillante Wedding Designer ha architettato una coinvolgente ed immersiva esperienza nel meraviglioso mondo del wedding, realizzando, in collaborazione con gli altri professionisti coinvolti, degli allestimenti spettacolari, partendo da un suo progetto originale e, attraverso, un mood elegante e raffinato, ha coinvolto gli ospiti nelle magiche armonie floreali dell’evento, allestendo ogni angolo della splendida dimora che con il recente restauro ha riacquistato il fascino ed i colori tanto amati dal Principe Boncompagni Ludovisi, con l’abbeveratoio del ‘700 che trasporta le sue acque in una grande piscina ed il verde rigoglioso dei grandi spazi del suggestivo giardino in cui il calare del sole ha scandito con il suo dolce incedere, i vari momenti di questa splendida manifestazione.

Michela Mele

Abbiamo voluto coinvolgere in questo progetto diversi, selezionatissimi partner, protagonisti della più esclusiva scena del wedding della capitale – afferma la make up artist Michela Meleproponendo, nel corso dell’evento, un ventaglio dei servizi frutto di una grande competenza, in grado di realizzare matrimoni perfetti in ogni dettaglio ed indimenticabili per l’armonia e l’eleganza di tutti gli elementi. È stato davvero appagante rispondere alle richieste delle tantissime giovani coppie che iniziano a programmare l’organizzazione del loro matrimonio e che hanno partecipato al primo di una serie di eventi in programma in diverse location, attraverso i quali forniremo una panoramica sulle infinite possibilità di progettazione, sulle diverse interpretazioni tematiche, cromatiche, stagionali e floreali, che possiamo offrire ai prossimi sposi, collaborando con i più autorevoli professionisti del panorama wedding capitolino, sicuri della forza di un team di provata esperienza”.

La ricerca delle tendenze più attuali e coinvolgenti è stata quindi il delicato fil rouge che ha legato tutti gli elementi decorativi, con abbinamenti che hanno esaltato la creatività di preziose composizioni floreali, in sfumature cromatiche dal bianco al rosa cipria, fino al glicine, andando ad impreziosire le elegantissime mise en place proposte.

Mentre due gruppi musicali si alternavano ad accompagnare gli sposi nel percorso espositivo dei diversi prestigiosi partner, eteree modelle indossavano sognanti creazioni sartoriali de La Vie En Blanc Atelier, che esaltavano la preziosità di tessuti morbidi e voluminosi, sfilando in compagnia di affascinanti modelli, elegantissimi nei tight, negli smoking e nei demi tight della Sartoria Carosi.

La Vie En Blanc Atelier

Il bar realizzato a bordo piscina serviva gustosissimi cocktail mentre, negli eleganti saloni, accanto a corner in cui era possibile ammirare l’arte calligrafica per realizzare inviti e partecipazioni unici, altri spazi erano dedicati alle wedding cake, all’angolo dei dolci, alle liste di nozze e ad una insolita e creativa confettata, allestita con eleganti bomboniere in vetro che gli ospiti hanno riempito più volte con le gustosissime varietà di confetti proposte da SM Eventi. Le future spose hanno poi appreso come esaltare la luminosità della loro bellezza attraverso un trucco di grande effetto scenico, grazie a preziosi suggerimenti pratici di Michela Mele, rapide soluzioni per un perfetto Touch-up, capace di regalare un risultato elegante, intervenendo velocemente per mantenere intatta la loro bellezza durante la giornata più importante. Il buio è sceso rapido su Villa di Fiorano, quasi a chiudere il sipario ideale di questo affascinante evento, sotto il segno di una benaugurante di una strepitosa luna piena.

Partner dell’Evento:
Michela Mele Studio Immagine & Make up
SM Eventi
VDImage Fotografia
Alessandro Zingone
Jumbo Gumbo
Everglades
Augusto Manzone
Natalia Cake Designer
Rita Cusinelli Liste di Nozze
Stefano Corsi Pirotecnica
Ghisu Luxury Rent
Magnolia Eventi Catering

info@blumeweddings.com

Botanic Trend Setter: Le magiche atmosfere del matrimonio perfetto

Domenica 13 ottobre 2019 dalle ore 16.00 alle ore 22.00, l’incantevole Villa di Fiorano – storica dimora disegnata dall’Architetto Buzzi, oggi di proprietà di Albiera, Allegra ed Alessia Antinori, immersa in 4 ettari di giardino adiacente al Parco Archeologico dell’Appia Antica – sarà teatro del suggestivo Botanic Trend Setter, evento proposto da Blumé Event Consultants che manderà in scena una coinvolgente ed immersiva esperienza nel meraviglioso mondo del wedding.

 

Proprio in questo periodo dell’anno le giovani coppie iniziano a programmare l’organizzazione del loro matrimonio per la prossima stagione – afferma la make up artist Michela Mele ed abbiamo voluto offrire loro una panoramica sulle infinite possibilità di progettazione, sulle diverse interpretazioni tematiche, cromatiche, stagionali e floreali, che possiamo offrire ai prossimi sposi, collaborando con i più autorevoli professionisti del panorama wedding capitolino, sicuri della forza di un team di provata esperienza”.

La famosa Wedding Planner & Event Designer Barbara Vissani curerà la regia dell’evento, coordinando i vari partner da esperta direttrice d’orchestra, facendo emergere, con un effetto scenico di eleganza assoluta, la coralità di un lavoro di gruppo in cui tutti i professionisti coinvolti esprimeranno il meglio delle loro potenzialità, per coinvolgere i futuri sposi nell’atmosfera di un matrimonio da sogno.

Villa di Fiorano, che con il recente restauro ha riacquistato il fascino ed i colori tanto amati dal Principe Boncompagni Ludovisi, con l’abbeveratoio del ‘700 che trasporta le sue acque in una grande piscina ed il verde rigoglioso dei grandi spazi del suggestivo giardino, che lascia estasiato ogni visitatore, si presta mirabilmente ad accogliere le incantevoli scenografie matrimoniali in cui l’elemento botanico assumerà il ruolo di assoluto protagonista.

La ricerca delle tendenze più attuali e coinvolgenti sarà il delicato fil rouge che legherà, con grande gusto, i diversi elementi decorativi, con abbinamenti che esalteranno la creatività di preziose composizioni floreali, declinate nelle sfumature cromatiche che, dal rosa intenso al rosa cipria, virano sulle delicate sfumature del glicine. Spettacolari realizzazioni che si staglieranno sul verde, ora intenso, ora delicato, dell’elemento vegetale, interpretato da foglie di diversissime specie, a comporre una leggiadra armonia che decorerà con coerenza tutti gli elementi del giorno più bello, dall’altare al tableau fino alla tavola, impreziosita da elegantissime mise en place proposte in moltissimi, diversi temi capaci di soddisfare, con stile, ogni esigenza, per accogliere i propri ospiti con sfiziosi menu che tengano conto di ogni ogni tipo di gusto.

Mentre gli uomini ammireranno i tight e gli smoking proposti dalla Maison Carosi, immaginandosi elegantissimi ad attendere la loro sposa sull’altare, vestita da La Vie En Blanc Atelier che presenta per l’occasione abiti sognanti, in preziosi tessuti, morbidi e voluminosi e dai cromatismi in tema, che vestiranno eteree modelle, interpreti del ruolo della protagonista assoluta del wedding day nei sogni delle tantissime bride to be attese all’evento.

Accompagnate da delicate armonie musicali, dopo aver ammirato l’arte calligrafica di SM Eventi, il massimo dell’eleganza per realizzare inviti e partecipazioni unici, le future spose saranno protagoniste di “Crea il Tuo bouquet” un coinvolgente incontro con i floral designer dell’evento in cui, sotto lo sguardo attento di Barbara Vissani, apprenderanno come creare e personalizzare il bouquet floreale che sognano di portare all’altare. Aiutate dai grandi professionisti del settore, creeranno la composizione che rappresenta la loro personalità interpretando, con coerenza stilistica, l’eleganza dell’abito e la luminosità della loro bellezza, esaltata attraverso un trucco di grande effetto scenico grazie a preziosi suggerimenti pratici di Michela Mele.

La Make Up Artist suggerirà alcune rapide soluzioni per un perfetto Touch-up, capace di regalare un risultato elegante, intervenendo velocemente per mantenere intatta la loro bellezza durante la giornata più importante. Sarà come avere accanto una professionista della bellezza per tutto il giorno del matrimonio portando in borsetta i suoi preziosi segreti professionali.

Le mete più esotiche per una indimenticabile luna di miele, le liste di nozze più preziose da proporre ai propri ospiti, fino ad arrivare agli emozionanti spettacoli pirotecnici, da proporre durante il taglio della scenografica wedding cake. I futuri sposi apprenderanno, grazie ai professionisti di Botanic Trend Setter, come curare ogni dettaglio, per rendere perfetto il fatidico giorno del loro “Sì”.

Partner dell’Evento:

Michela Mele Studio Immagine & Make up

SM Eventi

VDImage Fotografia

Alessandro Zingone

Jumbo Gumbo

Everglades

Augusto Manzone

Natalia Cake Designer

Rita Cusinelli Liste di Nozze

Stefano Corsi Pirotecnica

Ghisu Luxury Rent

Magnolia Eventi Catering

info@blumeweddings.com

BOTANIC TREND SETTER

Villa di Fiorano – Via Appia Antica, 400 Roma

Presentato a Roma l’innovativo progetto The Destiny of Wedding di Veronica Amati

 L’importanza di formare e certificare le grandi professionalità del Destination Wedding in Italia.

Veronica Tasciotti Amati, Natalia Kulikova

Il percorso formativo The Destiny of Wedding è stato presentato a Roma a Palazzo Brancaccio, durante un elegante public talk, alla presenza di un numeroso pubblico di giornalisti e di professionisti di ogni settore del mondo del wedding.

i relatori

The Destiny of Wedding, ideato da Veronica Amati, è un innovativo progetto di formazione specialistica di altissimo profilo, svolto da esperti che, da anni, organizzano e gestiscono matrimoni di sposi stranieri in Italia. L’obiettivo è quello di formare e certificare professionisti del wedding, italiano ed internazionale.

Platea

Nel corso del public talk di presentazione, moderato da Erika Gottardi ed aperto da Veronica Amati, ideatrice ed organizzatrice di The Destiny of Wedding, si sono alternate diverse figure professionali in rappresentanza delle prestigiose Istituzioni che collaborano al progetto.

Da sx Susanna Mensitieri, Natalia Kulikova, Veronica Amati

“Dopo un anno di lavoro finalmente si parte – ha affermato con emozione Veronica Amati – questo è un progetto in cui credo moltissimo, ritengo opportuno qualificare il nostro settore che deve avvalersi di grandi professionalità che ci proponiamo di specializzare senza paura che possano entrare in concorrenza con chi già opera in questo settore da anni. È necessario che la proposta di Destination Wedding in Italia venga espressa attraverso una formula con caratteristiche turistiche, prevedendo “pacchetti” che illustrino al meglio ed in maniera sintetica l’offerta nel nostro paese. La nostra è una professione in cui non ci si può improvvisare, per questo abbiamo voluto coinvolgere la LUISS per conferire un taglio universitario al nostro progetto formativo. Un programma teorico ma anche estremamente pratico, con sessioni on stage tenute da grandi professionisti attivi in matrimoni internazionali di grandissimo prestigio. È fondamentale coinvolgere tutta la filiera in un approccio global al Destination Wedding. Partiremo dalla fase progettuale, analizzando tutti i passaggi necessari (fotografia, floral design, cake design) per arrivare alla realizzazione dell’evento.

Da sx Bianca Trusiani, Clara Trama, Andrea Francisi

Per quanto riguarda la provenienza degli sposi stranieri il trend conferma il mondo anglosassone al vertice delle richieste per l’Italia, seguito da coppie russe, mentre cinesi e libanesi hanno iniziato da poco ad affermare la loro presenza.”

I relatori

La necessità di figure di riferimento per ogni singolo mercato, dotate di una formazione specifica nella gestione di prestigiosi Destination Wedding, è stata evidenziata dalla co-producer Natalia Kulikova, direttrice del Magazine Just Married destination wedding planner e Presidente di Wedding Academy, che opera da anni nel nostro Paese.

Wedding Planner Veronica Amati con la Fashion Designer Daniela di Francesco

“La professione di wedding planner non ha una giusta collocazione nell’immaginario collettivo, in Italia come nel resto del mondo – spiega Natalia Kulikova – È fondamentale formare professionisti in grado di gestire questo settore così vasto, che prevede competenze estremamente ampie e diversificate per ogni Paese di provenienza. Lavorando dal 2005 ho compreso che lo sviluppo del business mondiale nel settore richiede sempre di più la specializzazione per approcciare la professione ai livelli più elevati, garantire ai clienti internazionali uno standard altissimo di competenza, riconosciuto e certificato. Lavorare in Italia per noi stranieri significa spesso confrontarci con pseudo professionisti, che non hanno maturato nessuna preparazione e gestiscono questo lavoro con superficialità. Questo danneggia tutto il settore e chi vi opera con serietà.”

Anthea Sanna

A confermare l’alto profilo della formazione che verrà erogata, l’intervento della dr.ssa Susanna Mensitieri, coordinatrice del master universitario in turismo e territorio dell’Università Luiss Guido Carli che, da tempo, monitora il fenomeno del turismo cinese cogliendo il nascere di un certo interesse per i matrimoni di destinazione in Italia, entrando in contatto con Veronica Amati e ospitandola per alcune lezioni che facessero comprendere l’importanza dell’idoneità di luoghi e dei territori per gestire Destination Wedding dal punto di vista turistico, attraverso la gestione di tutti i servizi principali ed accessori nei tempi e nei modi attesi dall’organizzazione. I nostri corsi – prosegue la Dr. Ssa Mensitieri – spiegano il lavoro duro che c’è dietro questa professione che non è “archetti e fiocchetti” come molti pensano. Abbiamo iniziato a stimolare le attitudini trasformandole in competenze ed ospiteremo ancora Veronica nella nostra Università, per proseguire con un programma di formazione strutturato in questo specifico settore.

Da sx Veronica Amati, Susanna Mensitieri, Clara Trama, Bianca Trusiani, Natalia Kulikova

È importante evidenziare, come ha fatto nel suo intervento Bianca Trusiani, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico di Buy Wedding in Italy, quanto questo settore abbia una rilevante ricaduta di carattere economico e turistico sia sui territori coinvolti che sull’intera filiera del matrimonio, costituita da una serie di professionisti che debbono essere in grado di rispondere, con prontezza e competenza, alle specifiche esigenze dei singoli progetti matrimoniali ideati dalla Destination Wedding Planner. Riaffermando l’intimo legame tra turismo e wedding, ha evidenziato la nuova figura del Wedding Travel Coordinator, un mediatore culturale e accompagnatore turistico, dotato di spiccate competenze nel settore del wedding. Nel condividere la necessità di operare sui territori per fare in modo che possano essere idonei ad accogliere turisti e matrimoni stranieri, Bianca Trusiani ha riaffermato l’importanza di valorizzare le peculiarità del nostro territorio che si sono affermate nel tempo in nazioni che scelgono l’Italia per le sue caratteristiche. Occorre verificare sul campo le tipicità dei territori – afferma Bianca Trusiani – per articolare proposte indirizzate ai diversi mercati sui quali altri interlocutori internazionali operano da tempo, pacchettizzando le proposte, integrando territori turistici per il Destination Wedding, coinvolgendo l’intera filiera produttiva, quella rete di professionisti che operano a fianco dei destination wedding planner per la riuscita del matrimonio internazionale. Questa è un’opportunità anche per le location per destagionalizzare la proposta, coprendo con i matrimoni stranieri le fasi stagionali meno attive. Grazie a Veronica che ha realizzato un mio sogno, quello di vedere tutta la filiera coinvolta, con professionisti ed artigiani che possono far emergere la loro opera nella coralità di un progetto globale che esalta l’Italia, i suoi territori e la sua creatività. Ho sempre avuto chiaro il bisogno di fondere turismo e wedding, creando la professione del Wedding Travel Coordinator, una figura di mediatore culturale e accompagnatore turistico dotato di spiccate competenze nel settore del wedding.

Palazzo Brancaccio

A fianco della formazione, emerge quindi l’importanza della certificazione delle figure professionali, esposta da Clara Trama, Presidente dell’Associazione Italiana Wedding Planner, che ha costituito un tavolo tecnico in UNI per rispondere al bisogno di creare un riconoscimento ed una certificazione per le professioni di Wedding Planner e Destination Wedding Planner. Abbiamo creato un tavolo tecnico in UNI per la creazione della prassi di riferimento 61/2019 – afferma Clara Trama – come unica risposta plausibile alla necessità di certificare le professioni di Wedding Planner e Destination Wedding Planner. Siamo stati i primi, in Italia e in Europa a cogliere l’evoluzione di una professione certificandola sul registro di Accredia, dove si possono trovare come uniche figure riconosciute quelle accreditate da Associazione Italiana Wedding Planner. Questo passaggio era indispensabile per consentire ai veri professionisti di operare con un riconoscimento ufficiale, distinguendosi da una platea di interlocutori che non hanno competenze e che screditano un mercato composto da grandi esperti. L’aggiornamento formativo è fondamentale per fare in modo che la professione si affermi, con una prassi certificata, a livello europeo. Ma siamo solo all’inizio nel percorso di riconoscimento professionale di queste particolari figure. Il nostro sogno è giungere alla costituzione di un albo professionale che tuteli professionisti e mercato.

L’importanza di partire sempre dalla progettualità anche per i matrimoni è stata evidenziata da Andrea Francisi di Filmmaster che ha dichiarato come dalla cerimonia delle olimpiadi all’evento privato, in Italia come all’estero, bisogna operare attraverso un metodo che preveda la figura del project manager, professionista che gestisce e coordina tutte le fasi, il portafoglio e le risorse umane del progetto. Questo metodo – spiega Andrea Francisi – consente di operare con la medesima professionalità in ogni tipologia di manifestazione, applicandolo in forme diverse a seconda dei vari parametri che definiscono il singolo evento. Collaboriamo con Veronica da tempo e lei ci sceglie per questo tipo di risposta, per l’approccio che si basa su un metodo strutturato che, a maggior ragione, va utilizzato per i matrimoni di destinazione dove l’attesa da parte degli sposi è molto alta.

La cronaca recente ha evidenziato poi la necessità di tutelare il mercato dei matrimoni non solo attraverso l’istituzione di una certificazione professionale ma anche con specifiche coperture assicurative come ha spiegato il broker Sara Sciarretta, illustrando un progetto di polizza che tuteli gli sposi ed i professionisti da tutti gli eventuali problemi che lo svolgimento di un’attività così complessa può comportare. Nell’epoca dei social non si può prescindere da un adeguata comunicazione che tenga conto di questi canali, approcciandoli con un metodo professionale basato su un progetto comunicativo. Insegneremo come comunicare correttamente a livello social un evento particolare come il matrimonio e come utilizzare i social più idonei al mondo del wedding. – afferma la blogger e social media manager Anthea Sanna di Contentera sostenendo l’imprescindibile utilizzo di Instagram e Pinterest. Il primo perché consente una ampia divulgazione dei contenuti ad una vasta platea con l’utilizzo di opportuni strumenti di tracciatura, il secondo perché costituisce un prezioso strumento che consente di cogliere tendenze, utilizzare ampie palette di colori, abiti e allestimenti a livello professionale.

The Destiny of Wedding si svolgerà a Palazzo Brancaccio dal 4 al 7 novembre 2019, prevede il riconoscimento di 32 crediti formativi necessari per l’accesso alla certificazione della professione di Wedding Planner e Destination Wedding Planner e sarà articolato in tre intense giornate di formazione che saranno suggellate il quarto giorno dalla celebrazione di un vero matrimonio straniero che, per la prima volta, coinvolgerà tutti gli attori della filiera lunga e corta del Destination Wedding. L’ideatrice Veronica Amati, durante questo percorso verrà affiancata dal wedding planner londinese Bruce Russell, più volte premiato come miglior wedding planner dell’anno, dal floral designer Robert Chaar, autore delle scenografie floreali dei matrimoni reali in medio oriente, dalle italiane wedding designer Barbara Vissani e floral designer Sonia Luongo.

Foto e video saranno affidati a Whitelife Studio, già esperti in destination wedding; mentre per il cake design, le decorazioni saranno curate da Lucia Simeone.

Producer:

  • Veronica Amati Destination Wedding Planner e Sinologa

Co – Producer:

  • Natalia Kulikova direttrice del Magazine Just Married destination wedding planner e Presidente di Wedding Academy

Institutional Partners:

  • Palazzo Brancaccio
  • Università Luiss Guido Carli
  • Buy Wedding in Italy

Special Guest:

  • Bruce Russell
  • Robert Chaar (Casa del Flora)
  • Clara Trama

Partners:

  • Filmmaster Events
  • Barbara Vissani
  • Sonia Luongo
  • Lucia Simeone
  • Whitelife Studio
  • Wedding and Travel
  • W.P.A. – International Wedding Planner Association
  • I.W.P. – Associazione Italiana Wedding Planner

Educational Partners:

  • Wedding Academy

Media Partners:

  • JM Just Married
  • Zankyou
  • Progress Viaggi
  • Woman & Bride

Tutors:

Veronica Amati: Destination Wedding Planner in Italy

Info & Accrediti

THE DESTINY OF WEDDING

  1. T. +39 351 8078094

info@thedestinyofwedding.comwww.thedestinyofwedding.com

Press Office Excelsum Publisher

info@maxpiccinno.com

 

The Destiny of Wedding: l’importanza di formare le grandi professionalità nel Destination Wedding in Italia

Lunedì 23 settembre 2019 alle ore 11,00, a Palazzo Brancaccio a Roma, il public talk di presentazione dell’innovativo progetto internazionale di formazione “The Destiny of Wedding“.

La celebrazione di un vero matrimonio straniero, al termine di tre intense giornate di formazione,  suggellerà l’importante progetto formativo The Destiny of Wedding, ideato da Veronica Amati, un programma di altissimo profilo svolto da professionisti che, da anni, gestiscono matrimoni di sposi stranieri, proponendosi come interlocutori qualificati e mediatori culturali in un mercato complesso ma estremamente appetibile.

Veronica Amati – Destination Wedding Planner

Il nostro Paese è, infatti, ai primi posti nel mondo nel Destination Wedding, settore che vede una crescente richiesta di destinazioni in grado di accogliere matrimoni stranieri di altissimo profilo che necessitano di un adeguato livello di professionalità.

Per acquisire le competenze attese dalla figura di un affidabile interlocutore nell’organizzazione di matrimoni stranieri in Italia, occorre una preparazione specifica di grande respiro, fondata sulla conoscenza e  sul  rispetto di usi, costumi e tradizioni degli sposi stranieri.

Bianca Trusiani

Location manager di strutture ricettive, destination wedding planner ed event manager non possono esimersi, in un mercato così selezionato, dal conoscere le fondamentali differenze tra i matrimoni nei diversi Paesi, requisito indispensabile per dialogare professionalmente con una clientela interessante ed esigente al contempo. Il corso, che si svolgerà a Palazzo Brancaccio dal 4 al 7 novembre 2019, prevede il riconoscimento di 32 crediti formativi necessari per la certificazione della professione di Wedding Planner e Destination Wedding Planner, secondo la prassi di UNI/PdR 61:2019 e verrà presentato nella stessa sede di Palazzo Brancaccio a Roma il 23 settembre 2019, con una conferenza stampa che ne enuncerà programmi e date, alla presenza dei principali tutor guidati da Veronica Amati, destination wedding planner specializzata in matrimoni cinesi.

Bruce Russel

Durante il corso verrà affiancata dal londinese Bruce Russell, più volte premiato come miglior wedding planner dell’anno, dal floral designer Robert Chaar, autore delle scenografie floreali dei matrimoni reali in medio oriente, e dalla russa Natalia Kulikova.

Robert Chaar
Natalia Kulikova

Prestigioso partner del progetto l’Università Luiss Guido Carli di Roma, attraverso il master in Turismo e Territorio, così come la Filmmaster Events per la parte di project management e creatività dell’evento.

Masterclass – Sonia Luongo

The Destiny of Wedding vedrà la partecipazione di Bianca Trusiani, Presidente del Buy Wedding in Italy e massima esperta di Destination Wedding in Italia, nonché ideatrice della figura professionale di accoglienza dedicata “Wedding Travel Coordinator”.

Clara Trama

The Destiny of Wedding ha inoltre l’onore di ospitare Clara Trama, Presidente di AIWP e promotrice della prassi. Un format rivoluzionario che, per la prima volta, coinvolgerà tutti gli attori della filiera lunga e corta del Destination Wedding che lavoreranno per realizzare la magia di un vero matrimonio di destinazione.

Barbara Vissani

Producer:

  • Veronica Amati Destination Wedding Planner

Co – Producer:

  • Natalia Kulikova International Speaker Russia/Italy

Institutional Partners:

  • Palazzo Brancaccio
  • Università Luiss Guido Carli
  • Buy Wedding in Italy

Special Guest:

  • Bruce Russell
  • Robert Chaar (Casa del Flora)
  • Clara Trama

Partners:

  • Filmmaster Events
  • Barbara Vissani
  • Sonia Luongo
  • Lucia Simeone
  • Whitelife Studio
  • Wedding and Travel
  • W.P.A. – International Wedding Planner Association
  • I.W.P. – Associazione Italiana Wedding Planner

Educational Partners:

  • Wedding Academy

Media Partners:

  • JM Just Married
  • Zankyou
  • Progress Viaggi
  • Woman & Bride

Tutors:

Veronica Amati: Destination Wedding Planner in Italy

Website veronicaamati.com

Instagram veronica_amati_wp

Facebook Veronica Amati Wedding Planner, party designer and more

Bruce Russell: Destination Wedding Planner from London

Website bybrucerussell.com

Instagram bybrucerussell

Facebook Bruce Russell- Weddings Experiences Destinations

Natalia Kulikova: Destination Wedding Planner from Russia

Website weddingacademy.ru

Instagram Nata_kulikova

Facebook Natalia Kulikova Weddings

Robert Chaar: Floral and Event Designer from Lebanon

Website casadelflora.info

Instagram casadelflora

Facebook Casa Del Flora

Bianca Trusiani: Destination Wedding Consultant and Strategist

Website weddingandtravel.it

Instagram biancatrusiani

Facebook Bianca Trusiani

Barbara Vissani: Event and Wedding Designer

Website barbaravissani.it

Instagram Barbara Vissani Official

Facebook Barbara Vissani Design

Clara Trama: Wedding Planner

Website claratramaweddingplanner.it

Instagram Clara Trama Wedding Planner

Facebook Clara Trama

Sonia Luongo: Events & Flower Designer

Website sonialuongo.it

Instagram sonialuongosl

Facebook Sonia Luongo

White Life Studio: Destination Wedding Photo & Video

Website whitelifestudio.com

Instagram whitelifestudio

Facebook Whitelife Studio

Emanuele Usai: Creative Director and Digital Strategist

Instagram Emanuele Elo Usai

Facebook Emanuele Elo Usai

Anthea Sanna: Architect, Travel and Lifestyle Italian Blogger, Beauty reporter x Glamour.it

Website antheafashion.com

Instagram Anthea’s Fashion

Facebook Anthea Sanna

Lucia Simeone: Cake Designer

Website luciasimeone.com

Instagram Luciasimeone

Facebook Lucia Simeone

Info & Accrediti

THE DESTINY OF WEDDING

T. +30 351 8078094

info@thedestinyofwedding.com – www.thedestinyofwedding.com

La sposa de La Vie En Blanc Atelier sorge dalle acque come la Venere di Botticelli

Con uno spettacolare evento la prestigiosa Maison capitolina di abiti da sposa, apre “La Torretta”, un nuovo elegante spazio nel cuore della Sabina dedicato al Wedding, condiviso con Barbara Vissani.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Roberta Carnevaletti
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

Un nuovo, grande successo ha accolto “Wedding Night Dream”, meraviglioso evento di lancio de “La Torretta”, andato in scena giovedì 18 luglio e frutto della collaborazione tra Giorgia Albanese, stilista e titolare de La Vie En Blanc Atelier insieme alla famosa Wedding Planner e Event Designer Barbara Vissani.

Barbara Vissani, Daniela di Francesco – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Un opening di grande respiro, articolato su una sfilata ed un gala dinner, eleganti momenti che hanno saputo evidenziare le idilliache atmosfere agresti e i delicati cromatismi della Sabina, esaltati dalle dardeggianti luci del tramonto che hanno colorato di romantiche sfumature rosate i diversi momenti memorabili regalati ai fortunati ospiti da La Vie En Blanc Atelier.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Il defilée a bordo piscina ha visto protagoniste 20 applauditissime uscite di spettacolari abiti in cui prevalevano le eleganti sfumature dell’argento che illuminavano i pregiati tessuti, morbidi tulle con pizzi rebrodé o impalpabili georgette in seta e la preziosità dei pizzi valenciennes e chantilly, arricchiti da preziose stole ricamate in argento, fino all’autentico coupe de théâtre dell’ultima sfilata, quando la sposa è maestosamente uscita dalle acque cristalline della magnifica piscina. Un momento ripreso e condiviso da moltissime dirette social, che che ha immediatamente evocato la magnifica immagine della Venere Botticelliana che sorge dalle acque, indossando un autentico capolavoro di sartorialità che ha regalato emozioni e strappato applausi a scena aperta ai 100 prestigiosi ospiti accorsi in Sabina per l’opening de “La Torretta”, tra i quali gli attori Pietro Romano, Alex Partexano, Mario Longobardi e Serena Petrella, il ballerino Simone Ripa con il marito Stefano, il Prof. Javier Fiz Perez, l’On.le Massimiliano de Toma, il Sindaco di Torrita Tiberina Rita Colafigli e molti altri tra giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

L’apertura de “La Torretta”, rappresenta per noi, allo stesso tempo, un traguardo ed un punto di partenza – afferma Giorgia Albanese, terza generazione di donne nella moda e titolare de La Vie En Blanc Atelier. Il frutto di una attenta valutazione imprenditoriale ma, allo stesso tempo, di una scelta sentimentale. Volevamo uno spazio elegante in cui proporre – in esclusiva per il territorio che comprende Mentana, Monterotondo, Guidonia, Fonte Nuova, Torrita Tiberina e la provincia di Rieti – le nostre meravigliose creazioni ammirate in questa magica serata. Abbiamo voluto rispettare i valori eco e green di questa regione, alla quale siamo legati dalle origini della nostra famiglia, che avviò attività imprenditoriali in questo territorio all’inizio del ‘900, trovando la chiave per uno solido sviluppo commerciale fondato sull’emozione di valori affettivi. Abbiamo ideato, insieme alla famosa Wedding Planner e Event Designer Barbara Vissani, un evento che potesse esaltare gli elementi caratteristici della Sabina.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Dopo la sfilata, le prelibatezze preparate dagli Chef dell’evento, hanno deliziato i palati dei prestigiosi ospiti presenti nel salone allestito a tema da Barbara Vissani per l’elegante Gourmet Gala Dinner, dominato dallo spettacolare tavolo imperiale decorato con una scenografico runner longitudinale dove, su una base di muschio, illuminata da mille candele, spiccava il bianco candido degli agapanthus, elegantemente raccolti in vasi di cristallo dai vari volumi e dalle diverse altezze, decorando gli spazi senza eccessi, con il gusto e la sobrietà di una grande wedding designer.  La serata si è conclusa, ancora a bordo piscina, con un gustosissimo e scenografico buffet di frutta fresca e dolci golosità, imperdibile ed apprezzato epilogo di questa magica notte in Sabina.

Tavolo imperiale – Ph. Fabiola Cinque
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Press Office: Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

Come una Venere moderna, la sposa de La Vie En Blanc Atelier sorge dalle acque.

Spettacolare ouverture per La Torretta, il nuovo elegante spazio nel cuore della sabina dedicato al wedding, condiviso con Barbara Vissani.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

 

Stavolta vogliamo iniziare dalla fine, da quell’incantevole quadro che ha immediatamente evocato la magnifica immagine che solo la fantasia di Botticelli poteva sognare. Da una meravigliosa modella, vestita di una candida creazione de La Vie En Blanc Atelier, che esce dalle acque, novella Venere di questo secolo. Da quest’ultima uscita della sfilata che ha regalato emozioni e strappato applausi a scena aperta ai 100 prestigiosi ospiti accorsi in Sabina per l’opening de “La Torretta”, uno spazio elegante in cui le meravigliose creazioni firmate La Vie En Blanc Atelier, ammirate in passerella, saranno proposte in esclusiva per il territorio che comprende Mentana, Monterotondo, Guidonia, Fonte Nuova, Torrita Tiberina e la provincia di Rieti. Una regione che si sta aprendo al settore wedding in una declinazione eco e green che rispecchia le peculiarità del territorio, esaltando la propria attitudine all’accoglienza di matrimoni da tutto il mondo.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Roberta Carnevaletti

Il rispetto di questi valori e l’esaltazione di questi elementi caratteristici della Sabina, ha contraddistinto ogni aspetto dello spettacolare evento “Wedding Night Dream”, andato in scena giovedì 18 luglio e realizzato in collaborazione con la famosa Wedding Planner e Event Designer Barbara Vissani.

Barbara Vissani Wedding Planner & Designer – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer – Ph. Milco Graziani

Una sfilata ed un gala dinner che hanno saputo evidenziare le idilliache atmosfere agresti e i delicati cromatismi di questa terra, esaltati dalle dardeggianti luci del tramonto che hanno colorato di romantiche sfumature rosate un momento memorabile.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

Il defilée a bordo piscina, magistralmente coordinato da Regina Scerrato, ha visto protagoniste 20 creazioni della Maison di Giorgia Albanese, autentica custode di una tradizione di quattro generazioni di donne della moda che ha scelto questo territorio spinta da motivazioni imprenditoriali ma anche dal sentimento che lega la sua famiglia alla Sabina dagli inizi del secolo scorso.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

Applauditissime tutte le uscite degli spettacolari abiti in cui prevalevano le eleganti sfumature dell’argento che illuminavano i pregiati tessuti e la preziosità dei pizzi valenciennes e chantilly, fino all’autentico coupe de théâtre dell’ultima uscita, dalle acque cristalline della maestosa piscina, ripreso e condiviso in diretta da moltissime dirette social. Spettacolari creazioni in morbido tulle con pizzi rebrodé o in impalpabile georgette in seta arricchiti da preziose stole ricamate in argento.

Buffet Pepe Catering – Ph. Milco Graziani
Buffet Pepe Catering – Ph. Milco Graziani
Buffet Pepe Catering – Ph. Milco Graziani

Dopo la sfilata gli chef di Pepe Catering, storica realtà della ristorazione in Sabina diretta da Daniele Pepe, hanno deliziato i palati dei prestigiosi ospiti presenti tra i quali il prof. Javier Fiz Perez, l’on. Massimiliano De Toma, il Sindaco di Torrita Tiberina Rita Colafigli, il Consigliere Comunale di Fonte Nuova, Maurizio Guccini e molti altri tra giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo.

Barbara Vissani, Daniela di Francesco – Ph. Milco Graziani

Accolti da Francesca Fiore, l’elegante titolare di Villa Fiore, teatro dell’evento, gli ospiti hanno preso posto nel salone, allestito a tema da Barbara Vissani per l’elegante Gourmet Gala Dinner, articolato su un gustoso menù. Delicati ravioli con fonduta di burrata, pistacchio e zafferano, gustosi paccheri con speck melanzane e provola, sono stati proposti in eleganti impiattamenti degni dello spettacolare tavolo imperiale allestito da Barbara Vissani.

Barbara Vissani Wedding Planner & Designer – Ph. Milco Graziani

Una scenografica decorazione longitudinale dove, su una base di muschio illuminata da mille candele, spiccava il bianco candido degli agapanthus, elegantemente raccolti in vasi di cristallo dai vari volumi e dalle diverse altezze, decorando gli spazi senza eccessi, con il gusto e la sobrietà di una grande wedding designer.

Barbara Vissani Wedding Planner & Designer- Ph. Milco Graziani

Nell’elegante sala gli ospiti si sono concessi agli scatti di Milco Graziani, che ha immortalato ogni imperdibile istante di questa serata conclusa, ancora a bordo piscina, con un gustosissimo e scenografico buffet di frutta fresca e dolci golosità, imperdibile ed apprezzato epilogo di questa magica notte in Sabina.

Da sx. Barbara Vissani, Daniela di Francesco, Erika Gottardi, Francesca Fiore – Ph. Milco Graziani

Press Office: Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

Wedding Night Dream celebra l’apertura de “La Torretta”, che porta l’eleganza delle creazioni firmate La Vie En Blanc in un nuovo spazio nel cuore della Sabina

Giovedì 18 luglio, in collaborazione con Barbara Vissani, Francesca Fiore e Pepe Catering, andrà in scena “Wedding Night Dream” l’evento di lancio de “La Torretta”, un innovativo spazio che porta la sartorialità delle creazioni firmate La Vie En Blanc Atelier nel cuore del territorio Sabino.

Abito La Vie En Blanc Atelier

Uno straordinario evento nell’estate della Sabina celebra l’apertura de “La Torretta”, il nuovo raffinato spazio pensato da Giorgia Albanese, titolare della storica Maison La Vie En Blanc Atelier, eccellenza capitolina nell’alta moda sposa e condiviso con Barbara Vissani.

Barbara Vissani

Una declinazione Country Chic per un evento decisamente en plein air, realizzato in collaborazione con prestigiosi partner attenti da tempo allo sviluppo del wedding in questo territorio. Barbara Vissani, nota wedding designer e wedding planner, realizzerà per l’evento un raffinato allestimento a tema bucolico per l’elegante Gourmet Gala Dinner, che farà seguito alla sfilata.

Abito La Vie En Blanc Atelier

I delicati colori del tramonto dipingeranno le romantiche sfumature di una sognante sfilata a bordo della piscina di Villa Fiore, la spettacolare struttura gestita da Francesca Fiore. I prestigiosi e selezionatissimi ospiti dell’evento, potranno degustare le prelibatezze realizzate per l’occasione da Daniele Pepe, titolare di Pepe Catering, storica realtà della ristorazione in Sabina.

Barbara Vissani

Gli scatti di Milco Graziani, grande professionista della fotografia, consegneranno questo meraviglioso momento ai ricordi, mantenendone intatto il sapore e le emozioni, con la capacità di raccontarlo attraverso le immagini.

Un nuovo elegante opening firmato La Vie En Blanc Atelier, che allarga alla Sabina il territorio di competenza della storica Maison di abiti da Sposa nel cuore del quartiere Prati, a nord di Roma. Una meravigliosa realtà che eredita l’esperienza di tre generazioni di donne imprenditrici nel mondo della moda. Un progetto di espansione studiato e realizzato con grande capacità, per andare incontro alle esigenze di quelle spose che hanno difficoltà a raggiungere Roma ma desiderano indossare un abito firmato La Vie En Blanc Atelier per pronunciare il fatidico “sì” nel giorno più importante della loro vita.

Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Abbiamo individuato questo spazio estremamente elegante ed abbiamo immediatamente strutturato l’apertura de “La Torretta”- dichiara Giorgia Albanese – un nuovo scrigno per accogliere i nostri abiti e le collezioni maschili di Carosi Uomo, per proporli agli sposi dell’alta e bassa Sabina, un meraviglioso territorio che comprende Mentana, Monterotondo, Guidonia, Fonte Nuova, Torrita Tiberina e la provincia di Rieti e che sta scoprendo la propria vocazione al wedding, in una declinazione eco e green particolarmente gradita ed attuale che proporremo nell’Opening Party”.

TIMING DELLA SERATA:

Ore 19.00 Accoglienza Ospiti – Ore 19.30 Presentazione Progetto

Ore 19.35 Inizio sfilata di 24 abiti coordinata da Regina Scerrato, organizzatrice e coreografa di Roma Sposa.

Ore 20.15 Aperitivo – Ore 20.45 Gourmet Gala Dinner

Press Office: Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

 

La Vie En Blanc Atelier si conferma protagonista del Wedding a Villa Baldacchini nel Vin d’Honneur di Barbara Vissani

Nell’opening della splendida Villa a Torrita Tiberina, organizzato da Barbara Vissani, la Maison Capitolina conferma il proprio ruolo di leader del mondo della sposa, in un evento in cui il bianco sarà protagonista.

Un “tocco di bianco” colorerà il passaggio degli aerei della Pattuglia Acrobatica Nazionale che saluterà questo evento in cui saranno protagonisti pavoni bianchi, sposi in elicottero, musica, spettacolo, cena placée e giochi pirotecnici, elementi di un Vin d’Honneur in grande stile, nel fascino di Villa Baldacchini a Torrita Tiberina. La famiglia Careri, proprietaria della splendida struttura, ha deciso di affidare in esclusiva questo autentico gioiello a Barbara Vissani che, con questo evento, apre le porte della Villa al mondo del wedding. Barbara ha voluto accanto alcuni nomi d’eccezione, scegliendo La Vie En Blanc Atelier, che la vestirà per l’occasione, come partner esclusivo della Villa per la sartorialità delle sue splendide creazioni che fanno sognare generazioni di spose della Capitale.

Per questa circostanza così speciale abbiamo pensato di collaborare con gli importanti floral designer che realizzeranno le maestose scenografie della serata, pensando ad abiti contestualizzati con le costruzioni ed i cromatismi floreali dell’evento. – afferma Giorgia Albanese della Storica Maison del quartiere Prati, al nord della Capitale – Insieme a loro abbiamo realizzato abiti che abbinano corpetti strutturati a gonne di organza in cui i floral designer hanno inserito decori floreali che ripetono quelli dell’evento, creando un’onirica armonia tra gli abiti e l’ambiente in cui si incastonano con l’elegante perfezione di costruzioni sartoriali e floreali. Per le spose di questa primavera abbiamo poi pensato ad abiti che trasmettano un’immediata sensazione di leggerezza e volume, ottenuta tramite giochi di balze in tulle ed organza per le gonne, in abbinamento a bustini ricamati con un elegante effetto trasparenza. Raffinate e preziose alternative, un abito in tulle, ricamato con effetto rebrodé, che trasmette leggerezza con il suo gioco di rilievi e prospettive, per chiudere con un abito più romantico, con un corpetto in pizzo macramé e una soffice gonna, in leggerissima e raffinata georgette in seta”.

Siamo onorati di collaborare ancora una volta con Barbara Vissani, tra le più affermate Wedding Designer italiane, aprendo idealmente le porte di questa meravigliosa struttura a soli quaranta minuti dal centro storico di Roma, che nasce sulle rovine di un’antica villa romana del primo secolo d.C.  e che conserva intatto il fascino della storia millenaria di questi luoghi” – prosegue Giorgia Albanese – proponendo le nostre creazioni in un evento decisamente fuori dai canoni, scandito da vari momenti, che coinvolgeranno gli ospiti in un’emozionante e dinamica serata che saprà catturarne l’attenzione”.