Le incantevoli suggestioni dell’evento “Design Experience – Wedding Trends 2020” di Le Bonheur ed Alice Bonifazi

Tantissimi gli ospiti accolti dalle calde atmosfere di questo straordinario evento con le suggestive scenografie e le composizioni floreali realizzate nel corso della Masterclass “Flower Set & Jewel Table”, condotta ed ispirata dal talento della Flower Designer Alice Bonifazi.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Gli eleganti spazi del quartier generale di Le Bonheur Event Design, storica realtà Capitolina magistralmente condotta da Alessandra e Paola Cacciani, sono stati trasformati in un emozionante percorso sensoriale, illuminato da mille delicatissime luci e romantiche candele.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Una perfetta cornice alla presentazione delle nuove tendenze per la prossima stagione del wedding proposte da Paola ed Alessandra Cacciani, impeccabili e deliziose padrone di casa di questo evento che ha richiamato i più importanti professionisti del mondo del wedding capitolino che hanno apprezzato il grande lavoro di ricerca e il frutto delle importanti collaborazioni che ribadiscono il ruolo di leader assoluto di questa realtà che abbina all’eleganza innovativa delle proposte, una solidità aziendale senza confronti.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

“Ci rendiamo conto di operare in un settore in cui l’apparenza spesso domina sulla sostanza – afferma Alessandra Cacciani – un mondo in cui, paradossalmente, le scelte degli sposi sono guidate dal numero di like acquisiti dalle foto –  Per affidare l’organizzazione del proprio matrimonio, momento in cui si celebra il giorno più importante della propria vita, gli sposi dovrebbero valutare anche altri, fondamentali elementi che testimonino la solidità e l’affidabilità dei professionisti ai quali si stanno rivolgendo”.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese
Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Le grandi aziende del settore, infatti, stringono collaborazioni basate su contratti che garantiscono la reciproca affidabilità, accordi formali che prevedono importanti garanzie, anche economiche e non possono prescindere dalla solidità delle realtà coinvolte. Ma il mondo del wedding, in questo periodo storico, è troppo influenzato dall’immagine e dai social che, agli occhi di sposi poco attenti, offuscano l’affidabilità delle aziende, elemento indispensabile per la migliore riuscita dell’evento. Il rischio è quello di affidarsi ad una planner, magari creativa e molto attiva sui social, che non sarà in grado di far fronte alle potenziali problematiche e di prevenire, arginare o, nel peggiore dei casi, ristorare quei danni che una mancata strutturazione aziendale non consente di gestire.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Fatte queste doverose precisazioni, indispensabili per inquadrare e definire lo spessore dell’Azienda Le Bonheur, diventa più semplice descrivere l’innovativa eleganza delle nuove proposte per la prossima wedding season in questo momento di incontro, presentandosi al pubblico ed agli addetti ai lavori insieme ai propri prestigiosi partner internazionali, che hanno contribuito a rendere magica questa serata che ha visto trasformare gli spazi in autentici set tematici.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese
Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Particolarmente apprezzata ed affollata la live station della bomboniera ove gli sposi – dopo aver scelto un oggetto – hanno assistito dal vivo alla confezione di creative bomboniere realizzate con ceramiche, tessuti, profumi ed infusi, oggetti esclusivi di aziende non usuali.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

La capacità di vedere oltre, rielaborando le forme, genera creative combinazioni di questi oggetti con fiori freschi, nastri, biscotti, mini dessert, creando cadeaux assolutamente unici, grazie anche al prezioso intervento di Calligraphdesign che, con i suoi maestri dell’arte calligrafica, realizza tag personalizzati con il nome degli sposi o dell’invitato, da donare alla fine dell’evento.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Tra le preziose partnership aziendali, ELE Light, che ha arricchito gli eleganti spazi con i suoi raffinati complementi d’arredo, Pic Event Solution, capace di creare suggestive atmosfere sonore e luminose, e Natalizi Cateringche ha proposto, in versione finger food, le prelibatezze che delizieranno gli ospiti dei matrimoni 2020.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Futuri sposi, giornalisti ed ospiti hanno apprezzato la capacità di creare esperienze uniche e personalizzate grazie ai brand-cocktail di FBS Barcatering, all’interattivo spazio degustazione della cioccolata Domoripresentata in varie forme e gusti in un desk nel quale farsi suggerire i abbinamenti con preziosi distillati, alle raffinate miscele di infusi preziosi, tè e tisane proposte in elegantissime forme da Dammann Frères, riproposte come gift personalizzati, combinati con biscotti dal design innovativo e dalla fragranza avvolgente.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Al centro della scena le scenografiche mise en place di Full Time Eventsreinterpretate da Le Bonheur Alice Bonifaziproposte su high table per il dinner, con sgabelli di design, per uno straordinario match tra classico e moderno.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Un connubio tra tradizione e innovazione, un mix di elementi che esaltano l’eleganza delle tavole su cui troviamo i preziosi tessuti di Jacquard Français e le ceramiche artistiche realizzate da Virginia Casa, confezionate anche per i preziosi gift da dedicare agli ospiti degli eventi e del wedding.

Le Bonheur – Ph. Matteo Genovese

Atmosfere decisamente particolari che ritroviamo intatte negli scatti evocativi di Matteo Genovese, fotografo di rara sensibilità, capace di cogliere l’essenza di ogni evento e matrimonio, o nelle suggestioni olfattive di Esteban Parfum, eccellenza parigina capace di evocare sensuali memorie legate ai suoi profumi e nelle proposte degli altri marchi di eccellenza che sposano la creatività firmata Le Bonheur, che sarà l’autentica protagonista della prossima wedding season.

Press Office Excelsum Publisher

 

 

La Vie En Blanc Atelier apre la stagione 2020 del Wedding con l’evento Wonderful Wedding a Villa Dino

L’eleganza delle creazioni della Maison di Viale delle Milizie accenderà le emozioni nel primo appuntamento del nuovo anno con il Wedding della Capitale

Domenica 19 gennaio si aprirà ufficialmente la stagione duemilaventi del wedding. Nel cuore della Via Appia Antica andrà in scena l’evento Wonderful Wedding, il primo degli eleganti appuntamenti di questo nuovo anno con i professionisti del matrimonio di Villa Dino. La manifestazione, realizzata magistralmente da Carla Palombi, vera signora del wedding e deliziosa responsabile di questa incantevole villa, vedrà protagonisti, per la prima volta, le splendide creazioni sartoriali de La Vie En Blanc Atelier che troveranno una cornice espositiva ideale in questa meravigliosa struttura, autentica oasi verde con i suoi enormi spazi aperti che allargano l’orizzonte e lo sguardo verso la Città, la scenografica piscina con fontane e giochi d’acqua, gli eleganti spazi comuni ed i saloni finemente arredati. Per questo primo appuntamento, che apre la stagione del wedding 2020, sono attese tantissime future spose desiderose di ammirare lo splendore dei capolavori che Giorgia alternerà in esposizione, fantasticando su quale sarà il loro abito da sposa tra quelli proposti nel salone al primo piano della spettacolare Villa Dino, luogo ideale per celebrare le proprie nozze in un’atmosfera di grande charme e confort assoluto. La Vie En Blanc, prestigioso Atelier Capitolino ed eccellenza in continua ascesa nel firmamento del wedding nazionale, ha accolto con entusiasmo questa importante opportunità per proporre alle future spose che hanno scelto Villa Dino per il loro matrimonio, le creazioni della Maison, perfettamente in linea con le cifre stilistiche della Struttura.

Abiti nati da una filiera completamente made in Italy, disegnati da un ufficio stile interno gestito dalla giovane creativa Giorgia Albanese coadiuvata dalla fashion designer Daniela di Francesco e realizzati artigianalmente dalla propria sartoria, proposti in questo angolo di paradiso sulla Via Appia Antica ai numerosi interlocutori del wedding che, da ogni parte del mondo hanno sollecitato un contatto per avviare proficue collaborazioni con la Storica Maison Capitolina.

Un prestigioso evento dall’allure decisamente cosmopolita che verrà seguito quindi con grande attenzione non solo da numerose coppie di sposi ma anche da una vasta platea di giornalisti di moda e costume e da moltissimi professionisti del Destination Wedding, fenomeno che ha individuato in Roma il luogo maggiormente vocato ad accogliere matrimoni internazionali, per le sue capacità attrattive, per l’offerta storica, artistica e culturale e per il prestigio delle strutture ricettive, prima fra tutte Villa Dino, che garantisce discrezione, confort ed eleganza, in una cornice architettonica unica.

In una rilassata e cordiale atmosfera, con un piacevole sottofondo musicale e gustando le prelibatezze gastronomiche proposte da Gourmade, i futuri sposi potranno tranquillamente conversare con i più importanti professionisti dell’organizzazione del matrimonio, titolari di aziende capaci di esaltare la loro eleganza e quella dei luoghi che ospiteranno il ricevimento e la cerimonia del loro giorno più importante.

Press Office: Excelsum Publiser – info@maxpiccinno.com

Nell’incanto delle atmosfere del matrimonio d’inverno di Giovanni Raspante, brilla l’eleganza degli abiti firmati La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo

Le due storiche Maison Capitoline, eccellenze del made in Italy per gli Abiti da Sposa e per l’eleganza maschile, sono state protagoniste del Training Event 2019 del famoso floral designer, realizzando le creazioni sartoriali indossate dagli sposi nel matrimonio che ha chiuso i tre giorni di formazione.

Training Event – Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli
Gli spettacolari allestimenti del Training Event 2019, evento che si è svolto al Castello di Torre Alfina, hanno confermato la creatività di Giovanni Raspante che ha mandato in scena un matrimonio fantastico, incantando con la magia di decorazioni frutto dell’onirica visione del suo talento assoluto.
Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Giovanni Raspante immagina e realizza dei temi sognanti all’interno di scenari straordinari frutto del suo grande lavoro di scouting che lo ha portato a scoprire questa spettacolare location dominata dall’algida e rigorosa eleganza degli elementi medievali, esaltati dallo stile Frozen, interpretato attraverso il ghiaccio, come elemento, ed il celeste come cromatismo dominante.

Training Event – Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli

In questo tripudio di raffinate atmosfere, solo apparentemente fredde, si inseriva perfettamente l’eleganza degli abiti realizzati da La Vie En Blanc Atelier e da Carosi Uomo per Olga ed Antonio, i due emozionatissimi sposi protagonisti del matrimonio che ha chiuso questo evento assolutamente unico.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Per questo straordinario matrimonio d’inverno Giorgia Albanese, titolare della Storica Maison di Viale delle Milizie, ha realizzato una stupenda creazione per la sposa, con uno spettacolare macramè di fiori stilizzati, una gonna di georgette in seta e due code in organza di pura seta, abbinata ad una stola di velluto con una preziosa rifinitura interna realizzata in organza in seta e mikado.

Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli

Per lo sposo Roberto Carosi, titolare dell’omonima Sartoria a pochi passi da Piazza di Spagna, ha invece realizzato un abito sartoriale in prezioso tessuto nero armaturato, in lana tasmania, con petto a lancia abbinato al gilet grigio perla in raso con papillon nello stesso colore che, con la sua rigorosa eleganza, impreziosita da sfiziosi dettagli sartoriali, ha fatto da perfetto contraltare al principesco abito della sposa.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Autentici capolavori sartoriali in perfetta sintonia con le magiche armonie realizzate da Giovanni Raspante, coadiuvato nella realizzazione dell’evento dalla Wedding Planner Anita Galafate, che hanno esaltato la bellezza di questo capolavoro medievale attraverso una suggestiva illuminazione e sognanti allestimenti di grandissimo effetto scenico, combinando le mille sfumature del colore non colore, il bianco etereo ed algido, con diverse nuances di verdi variegati, naturali e sbiancati.

Abito La Vie En Blanc – Ph. Antonio Carneroli

Scenografici anche gli spettacolari candelabri bianchi, disegnati e realizzati per l’occasione, sui quali sono state applicate le installazioni di fiori sbiancati e raffinate cadute di tessuti che creavano un effetto inconsueto che ha trasmesso grandi vibrazioni emotive.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Atmosfere straordinarie in cui brillavano, per eleganza, gli elementi di wedding stationery armonizzati grazie al prezioso lavoro di Monica Palmieri, wedding planner che ha coinvolto le due Maison tra i prestigiosi partner che hanno contribuito alla perfetta riuscita di questo straordinario evento, magistralmente immortalato negli scatti di Antonio Carneroli, che hanno catturato le emozioni di Olga avvolta dalla maestà del suo abito sartoriale firmato La Vie En Blanc Atelier, elegantissimo ma caldo e confortevole come si addice ad una sposa d’inverno, che ha coronato il suo sogno d’amore accanto ad Antonio, il suo impeccabile sposo, perfettamente a proprio agio nel suo abito sartoriale firmato Carosi Uomo.

Abiti La Vie En Blanc Atelier e Carosi Uomo – Ph. Antonio Carneroli

Un matrimonio da sogno, nella magia delle eteree ambientazioni realizzate da Giovanni, autentico visionario del wedding. Un evento che ha segnato un nuovo successo nello strepitoso percorso de La Vie En Blanc Atelier e di Carosi Uomo, storiche eccellenze del made in Italy, in costante crescita.

Press Office Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

Calde atmosfere e tante coccole per gli ospiti. A Cascina Cuccagna grande successo per l’evento Wedding For All

Gli spazi della deliziosa Cascina del ‘700 hanno accolto la prima edizione dell’evento organizzato magistralmente da Irma Liberato, Amanda Falcone e Laura Pavanati.
Irma Liberato – Ph. Chiara Vitellozzi

Sant’Ambrogio, giornata straordinaria per Milano, è un momento unico ed imperdibile che apre idealmente la stagione invernale e accoglie le magiche atmosfere delle festività natalizie, nelle quali i milanesi si lasciano coinvolgere, accolti da una serie unica di imperdibili appuntamenti tra i quali, quest’anno, è andata in scena la prima edizione di Wedding For All.

Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi
Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi

Tanti gli ospiti, le future coppie di sposi ed i giornalisti che, in una città sotto i riflettori dei media per la Tosca alla Scala e per gli Oh Bej! Oh Bej”, hanno voluto vivere le incantevoli atmosfere proposte dalla meravigliosa squadra tutta al femminile di Wedding For All, che ha dato vita ad un sogno sfociato in questo dinamico e frizzante progetto, un elegantissimo evento dedicato al wedding per suggerire alle coppie di futuri sposi come rendere davvero indimenticabile il loro “grande giorno”.

Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi
Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi

Hygge è una parola danese apparentemente priva di significato per noi italiani, ma che è stata l’autentica ispirazione del percorso creato, negli spazi di Cascina Cuccagna, dall’entusiasmo coinvolgente delle tre wedding planner.

Wedding For All –  Ph. Chiara Vitellozzi
Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi

Hygge – come lo descrive brillantemente Silvia Fontana, una delle donne protagoniste dell’evento – è un vento caldo giunto dal nord, è una coperta sulle gambe e una tazza di tè bollente quando fuori fa freddo. È il tepore di un libro letto davanti al camino, l’abbraccio di una famiglia che ci attende per la cena. Hygge è il lavoro degli Artigiani dell’Amore”.

Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi
Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi

Poche parole ma profondamente poetiche, capaci di far vivere l’intensità dell’atmosfera in cui si veniva accolti ed avvolti nel soffice e rilassato mood dell’evento. Luci soffuse, enfatizzate dalla limpida giornata di inizio inverno e dal rassicurante sfavillio di mille candele, coinvolgenti profumi, musiche rilassanti, tavole decorate con ceramiche, lucine, muschio e fiori. Calici di vino, dolci di stagione, confetti, vin brulè, danze polinesiane e riti pagani.

Wedding For All – Ph. Chiara Vitellozzi

Un susseguirsi unico di emozioni con un denominatore comune unico, il calore e l’accoglienza con i quali Wedding For All ha interpretato questa delicata ispirazione nordica, coinvolgendo gli ospiti e gli espositori. Barbara Caimmi, titolare di Midge Bakery, ha deliziato, con le sue specialità di pasticceria americana, i numerosi ospiti che percorrevano gli spazi espositivi in cui le deliziose composizioni floreali di Letizia Vanacore di Letizia dei Fiori e le incantevoli ceramiche e complementi per la tavola e la casa di Madame Gioia Home, interpretavano mirabilmente il tema dell’evento, così come la creatività degli allestimenti di Studio Vagh. Tra gli scatti fotografici e le riprese video di Simone Bergamaschi e le interviste di rito, l’evento ha avuto il culmine nel brindisi finale proposto da Un Posto a Milano, eccellenza golosa presente sulla Guida Michelin, ospitata negli spazi della Cascina Cuccagna. Appuntamento alla prossima edizione che sia annuncia ancora più ricca e coinvolgente, replicando il successo di questa prima riuscitissima prova d’autore.

Wedding For All – Ph. Simone Bergamaschi 

Press Office: Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

PARTNER

Studio Vagh

Letizia dei Fiori

Madame Gioia Home

Midge Bakery

Un Posto a Milano

Fotografo Ufficiale Evento: Simone Bergamaschi

ESPOSITORI

Farumi Party Service Catering

Studio fotografico Lops – Fotografia

Stefania Rotundo – Abiti da Sposa

La Fiocco Boutique di Martina Fumagalli – Stationery

Carolina Foti – Stationery

Chiara Vitellozzi – Fotografia

Ninalilou Shoes

Emanuela Campagnoli – Musica e dj set

Ilaria Stellacci – Pagan Ceremonies

Andrea Barendson – Cerimoniere

Azienda Agricola San Vincenzo – Vini

Simone Carnevali – fotografia

SisiLovestories di Silvia Fontana – Narrazione del Matrimonio

Myosotis Wedding – Network del Matrimonio

Eros Comin – Gioielli

Jasmine Zahra e Mana Thaiti Polynesian Dance School

Numa riapre in bellezza Vip e Dj Set per il Wellness Concept Store della Capitale

Domenica 13 ottobre, dalle ore 18.00 alle 23.00

Cocktail party e Opening – via Flaminia 493 B, Roma

Numa – Vertigine

Restyling all’insegna della bellezza per il beauty concept store Numa di via Flaminia, curato da Studio Cesaro Architetti di Barbara Cesareo. Domenica 13 ottobredalle 18 alle 23, l’originale e storico luogo, grazie alla nuova guida manageriale, riapre le porte con un cocktail party esclusivo dove sono attesi tanti volti noti dello star-system e celebrities, tra cui Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore, Benedetta Mazza e Adriana Volpe e molti altri, che si lasceranno coinvolgere dal dj set a tutto sound di Lady Coco, fra bollicine e gourmandise. Un nuovo modo di pensare al wellness in un’esperienza multisensoriale ed immersiva a 360 gradi, per prendersi cura di sé, staccando finalmente la spina dalla frenetica routine quotidiana.

Numa – Vertigine

Numa nasce come centro estetico-benessere e di hairstyling. Situato nella magica e suggestiva scenografia di Villa Brasini, a due passi da Ponte Milvio, offre un ambiente confortevole e rilassante adatto per rigenerare corpo e mente. Un luogo dedicato a tutti coloro che desiderano concedersi un momento di intenso relax.”, spiega Ilaria Colantoniowner di Numa, che aggiunge “Grazie ad uno staff altamente qualificato e ai macchinari di ultima generazione Numa risulta uno dei saloni più affidabili nel campo dell’estetica nella Capitale, puntando da sempre alla massima soddisfazione dei propri affezionati clienti. Per questo motivo ha scelto di utilizzare i prodotti Comfort-zone con l’intento di valorizzare il bello, dentro e fuori di noi, e promuovere uno stile di vita consapevoleUmanità e professionalità sono i nostri valori assoluti”.

Numa – Vertigine

L’area di hairstyling nel rinnovato spazio capitolino è affidata a Vertigine, brand con tre punti vendita dislocati nella Capitale, caratterizzati da uno stile elegante, minimal e confortevole. La mission è rendere le clienti belle, uniche e sicure con professionalità, rispetto e innovazione. Educando e Trasformando. Vertigine nasce nel 2000 dal sogno di Marco D’Antoni, Daniela e Filippo Costantino, che insieme hanno dato vita ad importanti collaborazioni nel mondo del cinema, occupandosi di formazione per aziende leader del settore. Vertigine sposa la filosofia Aveda, focalizzata sulla sostenibilità durante l’intero iter della filiera produttiva, fino all’utilizzo dei prodotti. Non manca un corner dedicato al fashion ed alle ultime proposte della moda con Suite 76 dell’imprenditrice Patrizia Pelo che, grazie alle sue due boutique nel cuore della città, è da sempre attenta all’estro dei designer emergenti con una minuziosa selezione dell’autentica creatività made in Italy tradotta in accessori e abiti unici da indossare.

FOLLOW US ON:

Instagram: numapontemilvio

Facebook: numa beauty

Instagram: Vertigine_beauty

Facebook: vertiginebeauty

 

Il guanto torna protagonista e simbolo di eleganza nella nuova collezione sposa de La Vie En Blanc Atelier

L’Atelier di Viale delle Milizie, punto di riferimento dell’eleganza a Roma, torna a far sognare le future spose con la sua nuova incantevole proposta che verrà presentata Sabato 5 Ottobre alle 18.30 in occasione di Roma Sposa, l’appuntamento fieristico più atteso della Capitale.

Simbolo di eleganza formale per nobildonne e gentlemen, il guanto ha rivestito vari ruoli nel corso della storia. Da elemento di riconoscimento, prima nobile e poi borghese, a strumento di raffinata seduzione.  Ricamato, profumato, elaborato in mille forme, il guanto ritrova il suo ruolo di accessorio accattivante ed emblema dell’eleganza più raffinata.

Abbiamo ideato e realizzato una collezione di sognanti abiti in duchesse, mikado e chiffon, superbe creazioni disegnate nel nostro ufficio stile e costruite su misura dalle nostre sarte con tessuti preziosi ed eleganti, declinati, per la prossima stagione, in abbinamento con pregiati ed elaborati guanti, accessori straordinari ed accattivanti, raffinati e tradizionali che tornano così di grande attualità –afferma Giorgia Albanese, titolare dell’Atelier che ha da poco aperto un nuovo spazio nel territorio della Sabina, per allargare la propria offerta di capolavori sartoriali anche alle future spose che, da Roma, vanno fino alla Tuscia. “Vogliamo essere vicini a tutte le nostre spose, a quelle capitoline e a quelle più distanti da Roma, ma che desiderano raggiungere l’altare nell’eleganza unica di una nostra creazione” – prosegue Giorgia – “e abbiamo scelto la prestigiosa passerella di Roma Sposa, per presentare alle nostre clienti questa elegantissima collezione in cui il guanto vestirà il ruolo di ritrovato protagonista”.

Nella collezione Sposa 2020/2021 de La Vie En Blanc Atelier di Roma, contraddistinta dalle lavorazioni sartoriali che esaltano la raffinatezza di pizzi rebrodati, del macramè e georgette in seta, il guanto assume quindi un ruolo centrale, con la sua assoluta eleganza capace di integrarsi perfettamente con gli abiti di una sposa raffinata ed attuale, che osa giocando con un’immagine sofisticata, arricchita da un elemento vezzoso e femminile, interpretando, in chiave moderna, anni di eleganza e femminilità.

La Vie En Blanc Atelier

Viale delle Milizie, 34 – Roma Prati (Rm)

La Vie En Blanc Atelier – La Torretta

Sant’Angelo Romano – (Rm)

www.lavieenblanc.it

Press Office Excelsum Publisher

info@maxpiccinno.com

Jules Bower firma un incantevole wedding shooting in Puglia

Tenuta Monacelle protagonista delle romantiche immagini realizzate dal famoso fotografo per un progetto ideato da Daniela Corti di Madreperla Events.

Abiti Radiosa
Abiti Radiosa
L’idea di realizzare questo entusiasmante shooting fotografico dedicato al wedding è nata lo scorso novembre, quando il famoso fotografo Jules Bower ha conosciuto Tenuta Monacelle, la spettacolare location pugliese per matrimoni che ha ospitato la seconda edizione di Italian Wedding Stars, prestigioso riconoscimento che premia le eccellenze del wedding, nel quale rivestiva il ruolo di giudice per la categoria fotografica.
Tenuta Monacelle
Abiti Radiosa
Abiti Radiosa
Insieme a Daniela Corti di Madreperla Events, organizzatrice dell’evento e al direttore di Tenuta Monacelle, è nato il progetto uno shooting fotografico ambientato in questa location assolutamente unica.
Completo Radiosa Uomo
Completo Radiosa Uomo
Completo Radiosa Uomo

Abiti Radiosa
La Tenuta rappresenta mirabilmente le architetture, lo stile e l’ospitalità di questo meraviglioso territorio e costituisce il punto di partenza per entusiasmanti tour alla scoperta delle bellezze della regione, con la sua invidiabile posizione a pochi chilometri da destinazioni molto popolari come Alberobello, la famosa capitale dei trulli, Locorotondo, una delle città più belle d’Italia, la città barocca di Martina Franca ed Ostuni, conosciuta anche come la città bianca. La vicinanza dalle meraviglie incontaminate della costa adriatica, con le spettacolari località marine come Polignano a Mare e Monopoli, completa un’offerta turistica e paesaggistica assolutamente unica.
Abito Radiosa
Abiti Radiosa
La location, che ospita nel suo resort i famosi trulli, case rotonde in pietra calcarea con i caratteristici tetti conici, è stata un teatro idilliaco per un servizio fotografico che ha esaltato l’eleganza degli abiti da sposa firmati Radiosa e le creazioni da cerimonia di Paola Cipriani, in abbinamento alle deliziose calzature di Le Silla.
Abito da sposa Radiosa – Abito da Cerimonia Paola Cipriani
Abito da sposa Radiosa – Abito da Cerimonia Paola Cipriani
Shoes Le Silla – Cristina Bombardi Jewels
Le Silla
Le Silla
Look deliziosi, impreziositi dai gioielli realizzati da Cristina Bombardi in oro abbinato alle perle o alle pietre nere, in uno stile molto ricco che richiama il barocco.
Cristina Bombardi Jewels
Cristina Bombardi
Cristina Bombardi Jewels
Cristina Bombardi
Cristina Bombardi Jewels
Cristina Bombardi
I colori del tramonto hanno reso idilliaci i quadri composti da Jules Bower con l’assistenza di Melissa Fusari, esaltando la bellezza delle modelle, facendo emergere il lavoro della make up artist Francy’s Sun & Beauty e dei bridal hair stylist Anna e Tonino International. 
Abito da sposa Radiosa – Abito da Cerimonia Paola Cipriani –  Gioielli Cristina Bombardi – make up artist Francy’s Sun Beauty & Beauty – bridal hair stylist Anna e Tonino International
Abito da sposa Radiosa - make up artist Francy - bridal hair stylist Anna e Tonino International
Abito da sposa Radiosa – make up artist Francy’s Sun & Beauty – bridal hair stylist Anna e Tonino International
Un tema che ha fatto emergere, come nella fotografia di un film, la bellezza dei toni locali attraverso moltissimi elementi in cui il giallo ha completato mirabilmente una tavolozza in cui spiccavano l’azzurro del cielo di luglio e i cromatismi di una campagna pugliese sfiorata dal sole che, tramontando, ha ammorbidito, con romantiche pennellate di rosa, il mood glamour e vintage ideato da Daniela Corti in cui spiccavano i complementi di arredo e le mise en place di Preludio Noleggio, le eleganti composizioni floreali di Stiatti Fiori, i raffinati elementi di stationery di Laura’s Wedding.
Stiatti Fiori
Stiatti Fiori
Stiatti Fiori
Stationery Laura’s Wedding
Grande cura anche per lo sposo, spesso relegato al ruolo di comprimario nelle foto e nel matrimonio. Un’immagine curata da Barbus Bari ha proposto una presenza maschile sobria ed elegante, conferendo equilibrio all’immagine complessiva dello shooting, un delicato racconto per immagini di un matrimonio in Puglia chiuso dal taglio della scenografica wedding cake realizzata da Alessandra e i Suoi Dolci e dalla spettacolare confettata messa in scena da Il Sogno di Edda.
Confettata Il Sogno di Edda
Confettata Il Sogno di Edda

Alessandra e i Suoi Dolci

Abito Radiosa – Autovettura Preludio Noleggio

Press Office

Excelsum Publisher

La sposa de La Vie En Blanc Atelier sorge dalle acque come la Venere di Botticelli

Con uno spettacolare evento la prestigiosa Maison capitolina di abiti da sposa, apre “La Torretta”, un nuovo elegante spazio nel cuore della Sabina dedicato al Wedding, condiviso con Barbara Vissani.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Roberta Carnevaletti
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

Un nuovo, grande successo ha accolto “Wedding Night Dream”, meraviglioso evento di lancio de “La Torretta”, andato in scena giovedì 18 luglio e frutto della collaborazione tra Giorgia Albanese, stilista e titolare de La Vie En Blanc Atelier insieme alla famosa Wedding Planner e Event Designer Barbara Vissani.

Barbara Vissani, Daniela di Francesco – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Un opening di grande respiro, articolato su una sfilata ed un gala dinner, eleganti momenti che hanno saputo evidenziare le idilliache atmosfere agresti e i delicati cromatismi della Sabina, esaltati dalle dardeggianti luci del tramonto che hanno colorato di romantiche sfumature rosate i diversi momenti memorabili regalati ai fortunati ospiti da La Vie En Blanc Atelier.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Il defilée a bordo piscina ha visto protagoniste 20 applauditissime uscite di spettacolari abiti in cui prevalevano le eleganti sfumature dell’argento che illuminavano i pregiati tessuti, morbidi tulle con pizzi rebrodé o impalpabili georgette in seta e la preziosità dei pizzi valenciennes e chantilly, arricchiti da preziose stole ricamate in argento, fino all’autentico coupe de théâtre dell’ultima sfilata, quando la sposa è maestosamente uscita dalle acque cristalline della magnifica piscina. Un momento ripreso e condiviso da moltissime dirette social, che che ha immediatamente evocato la magnifica immagine della Venere Botticelliana che sorge dalle acque, indossando un autentico capolavoro di sartorialità che ha regalato emozioni e strappato applausi a scena aperta ai 100 prestigiosi ospiti accorsi in Sabina per l’opening de “La Torretta”, tra i quali gli attori Pietro Romano, Alex Partexano, Mario Longobardi e Serena Petrella, il ballerino Simone Ripa con il marito Stefano, il Prof. Javier Fiz Perez, l’On.le Massimiliano de Toma, il Sindaco di Torrita Tiberina Rita Colafigli e molti altri tra giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

L’apertura de “La Torretta”, rappresenta per noi, allo stesso tempo, un traguardo ed un punto di partenza – afferma Giorgia Albanese, terza generazione di donne nella moda e titolare de La Vie En Blanc Atelier. Il frutto di una attenta valutazione imprenditoriale ma, allo stesso tempo, di una scelta sentimentale. Volevamo uno spazio elegante in cui proporre – in esclusiva per il territorio che comprende Mentana, Monterotondo, Guidonia, Fonte Nuova, Torrita Tiberina e la provincia di Rieti – le nostre meravigliose creazioni ammirate in questa magica serata. Abbiamo voluto rispettare i valori eco e green di questa regione, alla quale siamo legati dalle origini della nostra famiglia, che avviò attività imprenditoriali in questo territorio all’inizio del ‘900, trovando la chiave per uno solido sviluppo commerciale fondato sull’emozione di valori affettivi. Abbiamo ideato, insieme alla famosa Wedding Planner e Event Designer Barbara Vissani, un evento che potesse esaltare gli elementi caratteristici della Sabina.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Dopo la sfilata, le prelibatezze preparate dagli Chef dell’evento, hanno deliziato i palati dei prestigiosi ospiti presenti nel salone allestito a tema da Barbara Vissani per l’elegante Gourmet Gala Dinner, dominato dallo spettacolare tavolo imperiale decorato con una scenografico runner longitudinale dove, su una base di muschio, illuminata da mille candele, spiccava il bianco candido degli agapanthus, elegantemente raccolti in vasi di cristallo dai vari volumi e dalle diverse altezze, decorando gli spazi senza eccessi, con il gusto e la sobrietà di una grande wedding designer.  La serata si è conclusa, ancora a bordo piscina, con un gustosissimo e scenografico buffet di frutta fresca e dolci golosità, imperdibile ed apprezzato epilogo di questa magica notte in Sabina.

Tavolo imperiale – Ph. Fabiola Cinque
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer

Press Office: Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com

La Vie En Blanc Atelier protagonista delle giornate di formazione della LUISS

L’Ateneo Capitolino ha organizzato un importante momento formativo presso la storica Maison di Alta Moda Sposa, per 27 studenti di Management dell’Università di Newcastle.

La Vie En Blanc Atelier

Per il secondo anno consecutivo La Vie En Blanc Atelier è stata protagonista di uno dei tre importanti Visit Company che, oltre alla Maison di abiti da sposa di Viale delle Milizie, hanno coinvolto gli studi di Cinecittà e la sede di Bulgari. Un emozionante momento formativo in cui Giorgia Albanese, titolare dell’Atelier, ha trasmesso ai giovani talenti britannici tutta la sua esperienza creativa ed imprenditoriale, insieme alla madre, Daniela Di Francesco, stilista ed innovatrice nella creazione di tessuti. Giorgia e Daniela sono le ultime due brillanti rappresentati delle quattro generazioni di donne nella moda che hanno creato, con il loro lavoro e la loro creatività, l’autentica eccellenza de La Vie En Blanc Atelier, che affonda solide radici nella tradizione sartoriale.

Giorgia Albanese, titolare La Vie En Blanc Atelier, durante la spiegazione agli studenti
Giorgia Albanese, titolare La Vie En Blanc Atelier, durante la spiegazione agli studenti

La Luiss, Università Romana sempre attenta alla valorizzazione delle eccellenze italiane, attraverso questa collaborazione nata nel 2018, ha voluto evidenziare agli studenti di Newcastle le peculiari caratteristiche di creatività ed artigianalità dell’Atelier di Viale delle Milizie, autentico punto di riferimento per le spose più eleganti ed esigenti della Capitale, riuscendo a trasmettere loro i valori della passione e della creatività  capaci di perpetuare la sapiente tradizione artigianale, tramandata da generazioni attraverso lo spirito attuale e moderno con cui Giorgia e Daniela hanno accompagnato gli studenti in un percorso verso l’eccellenza, partendo dalla descrizione di un abito sartoriale made in Italy, mettendo in evidenza le grandi competenze che ne consentono la realizzazione. Gli sguardi degli studenti sono stati rapiti dalla grande sapienza artigiana delle sarte della Maison che hanno fatto indossare diversi abiti ad una splendida modella, fornendo un’interessante dimostrazione pratica del lavoro che rende perfetto l’abito sartoriale, plasmandolo sulle misure e sulle forme di ogni singola sposa.

Giorgia Albanese, titolare La Vie En Blanc Atelier, durante la spiegazione agli studenti
Giorgia Albanese, titolare La Vie En Blanc Atelier, durante la spiegazione agli studenti

Un momento di grande coinvolgimento che ha arricchito i contenuti, ponendo in evidenza l’importanza della mano d’opera specializzata, la continua ricerca di nuovi materiali, le tradizioni culturali e le radici familiari che, da sempre, orientano la scelta e l’uso dei diversi tessuti, dei filati e degli accessori che producono questi autentici capolavori della moda sartoriale italiana, richiesti dalle donne più eleganti, che scelgono i preziosi abiti su misura firmati La Vie En Blanc Atelier per i cocktail, le cerimonie ed i matrimoni più esclusivi, in ogni angolo del Mondo.

La Vie En Blanc Atelier
La Vie En Blanc Atelier

Grande attenzione, nel corso dell’incontro, è stata posta anche all’aspetto imprenditoriale, attraverso l’esposizione agli studenti dell’importanza di un’attenta analisi dei mercati e delle tendenze degli stessi, al fine di ottimizzare i processi della produzione e della diffusione del prodotto nel mondo.

 “Ringraziamo di cuore per questa opportunità la dottoressa Mariangela Barbuzzi, Executive Education Open della LUISS BUSINESS SCHOOL e Maria Luisa D’Orazi.

La Vie En Blanc Atelier

 Siamo state davvero felici – afferma Giorgia Albanese – di incontrare questi giovani talenti, desiderosi di apprendere le dinamiche che portano alla realizzazione degli abiti della nostra Maison. Si sono approcciati con grande serietà e con quella viva curiosità che ha fatto crescere in noi l’entusiasmo di esporre ogni passaggio del nostro lavoro, rinnovando l’onore ed il piacere di proseguire questa gratificante collaborazione partita, con soddisfazione, lo scorso anno. Davvero emozionante illustrare a tanti giovani studenti, i processi produttivi della nostra storica Maison in un percorso narrativo che parte dall’uso di antichi telai per la produzione dei tessuti ed arriva alla modernità del design che trasferisce al computer l’idea del primo bozzetto realizzato a matita, fino alla realizzazione sartoriale dell’abito su misura.

Quello di cui andiamo fieri – prosegue Giorgia – è aver saputo mantenere l’equilibrio tra elementi apparentemente in antitesi come la tradizione e la modernità, realizzando un mix di creatività e sartorialità, elementi che costituiscono la cifra distintiva della nostra Azienda. Ci avvaliamo di uno staff di maestranze artigiane altamente specializzate e di professionisti interni ed esterni che ci consentono una gestione aziendale di altissimo profilo. Solo operando in questo modo e senza trascurare nessun passaggio della filiera produttiva possiamo proporre l’eleganza dei nostri abiti sui mercati più prestigiosi del mondo, dove le nostre creazioni, vengono accolte ed ammirate come vere icone del Made in Italy più autentico ed esclusivo”.

La Vie En Blanc Atelier

Excelsum Publisher Press Office – maxpiccinno@maxpiccinno.com

Come una Venere moderna, la sposa de La Vie En Blanc Atelier sorge dalle acque.

Spettacolare ouverture per La Torretta, il nuovo elegante spazio nel cuore della sabina dedicato al wedding, condiviso con Barbara Vissani.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

 

Stavolta vogliamo iniziare dalla fine, da quell’incantevole quadro che ha immediatamente evocato la magnifica immagine che solo la fantasia di Botticelli poteva sognare. Da una meravigliosa modella, vestita di una candida creazione de La Vie En Blanc Atelier, che esce dalle acque, novella Venere di questo secolo. Da quest’ultima uscita della sfilata che ha regalato emozioni e strappato applausi a scena aperta ai 100 prestigiosi ospiti accorsi in Sabina per l’opening de “La Torretta”, uno spazio elegante in cui le meravigliose creazioni firmate La Vie En Blanc Atelier, ammirate in passerella, saranno proposte in esclusiva per il territorio che comprende Mentana, Monterotondo, Guidonia, Fonte Nuova, Torrita Tiberina e la provincia di Rieti. Una regione che si sta aprendo al settore wedding in una declinazione eco e green che rispecchia le peculiarità del territorio, esaltando la propria attitudine all’accoglienza di matrimoni da tutto il mondo.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Roberta Carnevaletti

Il rispetto di questi valori e l’esaltazione di questi elementi caratteristici della Sabina, ha contraddistinto ogni aspetto dello spettacolare evento “Wedding Night Dream”, andato in scena giovedì 18 luglio e realizzato in collaborazione con la famosa Wedding Planner e Event Designer Barbara Vissani.

Barbara Vissani Wedding Planner & Designer – Ph. Milco Graziani
Barbara Vissani Wedding Planner & Designer – Ph. Milco Graziani

Una sfilata ed un gala dinner che hanno saputo evidenziare le idilliache atmosfere agresti e i delicati cromatismi di questa terra, esaltati dalle dardeggianti luci del tramonto che hanno colorato di romantiche sfumature rosate un momento memorabile.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani
La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

Il defilée a bordo piscina, magistralmente coordinato da Regina Scerrato, ha visto protagoniste 20 creazioni della Maison di Giorgia Albanese, autentica custode di una tradizione di quattro generazioni di donne della moda che ha scelto questo territorio spinta da motivazioni imprenditoriali ma anche dal sentimento che lega la sua famiglia alla Sabina dagli inizi del secolo scorso.

La Vie En Blanc Atelier – Ph. Milco Graziani

Applauditissime tutte le uscite degli spettacolari abiti in cui prevalevano le eleganti sfumature dell’argento che illuminavano i pregiati tessuti e la preziosità dei pizzi valenciennes e chantilly, fino all’autentico coupe de théâtre dell’ultima uscita, dalle acque cristalline della maestosa piscina, ripreso e condiviso in diretta da moltissime dirette social. Spettacolari creazioni in morbido tulle con pizzi rebrodé o in impalpabile georgette in seta arricchiti da preziose stole ricamate in argento.

Buffet Pepe Catering – Ph. Milco Graziani
Buffet Pepe Catering – Ph. Milco Graziani
Buffet Pepe Catering – Ph. Milco Graziani

Dopo la sfilata gli chef di Pepe Catering, storica realtà della ristorazione in Sabina diretta da Daniele Pepe, hanno deliziato i palati dei prestigiosi ospiti presenti tra i quali il prof. Javier Fiz Perez, l’on. Massimiliano De Toma, il Sindaco di Torrita Tiberina Rita Colafigli, il Consigliere Comunale di Fonte Nuova, Maurizio Guccini e molti altri tra giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo.

Barbara Vissani, Daniela di Francesco – Ph. Milco Graziani

Accolti da Francesca Fiore, l’elegante titolare di Villa Fiore, teatro dell’evento, gli ospiti hanno preso posto nel salone, allestito a tema da Barbara Vissani per l’elegante Gourmet Gala Dinner, articolato su un gustoso menù. Delicati ravioli con fonduta di burrata, pistacchio e zafferano, gustosi paccheri con speck melanzane e provola, sono stati proposti in eleganti impiattamenti degni dello spettacolare tavolo imperiale allestito da Barbara Vissani.

Barbara Vissani Wedding Planner & Designer – Ph. Milco Graziani

Una scenografica decorazione longitudinale dove, su una base di muschio illuminata da mille candele, spiccava il bianco candido degli agapanthus, elegantemente raccolti in vasi di cristallo dai vari volumi e dalle diverse altezze, decorando gli spazi senza eccessi, con il gusto e la sobrietà di una grande wedding designer.

Barbara Vissani Wedding Planner & Designer- Ph. Milco Graziani

Nell’elegante sala gli ospiti si sono concessi agli scatti di Milco Graziani, che ha immortalato ogni imperdibile istante di questa serata conclusa, ancora a bordo piscina, con un gustosissimo e scenografico buffet di frutta fresca e dolci golosità, imperdibile ed apprezzato epilogo di questa magica notte in Sabina.

Da sx. Barbara Vissani, Daniela di Francesco, Erika Gottardi, Francesca Fiore – Ph. Milco Graziani

Press Office: Excelsum Publisher – info@maxpiccinno.com