Un migliaio di professionisti del settore nuziale riuniti nelle principali città italiane per la seconda edizione del Wedding Summit  

Un migliaio di professionisti del settore nuziale si sono riuniti per il secondo anno consecutivo, dopo il grande successo della prima edizione del 2018, per il Road Tour italiano del Wedding Summit, l’appuntamento di formazione e networking più importante in ambito nazionale dedicato al mondo del Wedding, organizzato dal portale Matrimonio.com.

Un Tour che ha toccato cinque diverse città italiane con un solo obiettivo: attraversare il Bel Paese per fornire alle aziende del settore le conoscenze e gli strumenti utili per affrontare le nuove sfide del matrimonio 3.0. Le città che hanno ospitato questo appuntamento sono state Milano, Catania, Roma, Napoli e Bari e hanno registrato sold out in tutte e cinque le occasioni. Tra gli ospiti in platea anche rappresentanti di Grandi Aziende del settore nuziale quali Carlo Pignatelli, Atelier Emé, Max Mara, Petrelli, Nicole Spose, Via Della Spiga, Bellantuono, Andrea Versali, Impero Couture e Julien Mattion.

Ammonta a più di 4500 milioni di euro l’affare che muove il settore nuziale ogni anno.

Milano, 29 novembre 2019 – Dopo il grande successo della prima edizione del 2018, è tornato quest’anno l’Italian Road Tour del Wedding Summit, nato dall’esigenza di dare ai professionisti del settore nuziale gli strumenti necessari per poter potenziare il proprio business nell’era del matrimonio 3.0.

Al giorno d’oggi è importantissimo per le aziende italiane esplorare le opportunità di un settore in crescita come quello nuziale, sempre più competitivo e digitalizzato.
Per questo risulta fondamentale saper cavalcare l’onda e implementare nella maniera adeguata le strategie digitali aziendali, con il fine di incontrare i propri clienti online e aumentare i propri profitti. Più di 4.500 milioni di euro è l’affare che viene mosso ogni anno dagli oltre 190.000 matrimoni che si svolgono in Italia, senza tener conto dell’attività secondaria che si genera con gli scambi tra fornitori (es. grossista di fiori per il fiorista, grossista di tessuti per gli abiti, ecc…). Ogni coppia investe in media più di 24.000 euro per il proprio matrimonio, come si evince dal “Libro Bianco del Matrimonio”, pubblicato da Matrimonio.com in collaborazione con la Business School ESADE e Google e con una prefazione della prestigiosa Business School SDA Bocconi.

Ed è per queste ragioni che Matrimonio.com, il portale leader in Italia specializzato nel settore nuziale, torna, per il secondo anno consecutivo, ad offrire una grande opportunità di formazione e networking ai professionisti del mondo Wedding, attraverso cinque eventi dedicati al settore nuziale che vantano un programma ricco di interventi di esperti e un ospite speciale.

È per noi motivo di orgoglio avere la possibilità di lavorare con le migliaia di aziende italiane registrate sul nostro sito perché ciò ci stimola costantemente a raggiungere un miglioramento continuo in un mercato come quello italiano, per noi fondamentale. Siamo molto felici di poter proporre nuovamente un tour formativo e riunire i professionisti del settore per condividere con loro le ultime tendenze, soprattutto in ambito digitale, grazie all’aiuto dei nostri esperti“, ha dichiarato la CEO di Matrimonio.com, Nina Pérez. 

Il Road Tour ha toccato cinque grandi città italiane – Milano (22 ottobre), Catania (5 novembre), Roma (12 novembre), Napoli (14 novembre) e Bari (27 novembre) – e ha registrato sold out in tutte le tappe coinvolgendo aziende e professionisti del settore Wedding di diverse categorie (banchetto, catering, viaggi, fotografia e video, musica, animazione, wedding planner ecc …). Il ricco programma formativo ha dato voce agli esperti di Matrimonio.com che, con i loro interventi, hanno trattato molti temi attuali tra i quali il rapporto dei Millennial con il matrimonio, la genesi delle richieste di preventivo, l’importanza del CRM (Customer Relationship Management), le novità in Business Strategy per differenziarsi dalla concorrenza e consigli in merito agli errori da evitare nel Wedding Business.

Special guest di questa edizione la Prof.ssa Valeria Pelleschi, Digital Strategy Consultant e Docente Universitario, che ha tenuto uno speciale Workshop su Buyer Personas e Content Marketing, finalizzato a dare spunti pratici e ad illustrare l’importanza dello sviluppo di una comunicazione integrata di marketing user centered, ovvero centrata sul cliente.
“Le imprese – sostiene la prof.ssa Pelleschi – devono strutturare una presenza digitale che accompagni il proprio target attraverso tutte le fasi del customer journey, fornendo contenuti rilevanti e utili a soddisfare il fabbisogno informativo degli utenti in ciascuna fase. Per le aziende del settore nuziale, nello specifico, è oggi indispensabile essere online, perché è online che le coppie di sposi si informano, comparano, scelgono. Ecco perché conoscere in modo puntuale il journey degli sposi, comprendere i loro bisogni e domande, offrire soluzioni e risposte puntuali è per queste stesse aziende un approccio strategico indispensabile per avere successo”.
Un appuntamento molto apprezzato dai presenti in sala, in attesa delle novità del 2020!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.